Home Curiosità Balotelli razzismo, Raffaella Fico: “Anche nostra figlia insultata, all’asilo”

Balotelli razzismo, Raffaella Fico: “Anche nostra figlia insultata, all’asilo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:13
CONDIVIDI
Balotelli razzismo figlia
Balotelli razzismo anche la figlia insultata FOTO viagginews

Mario Balotelli razzismo: la figlia insultata al pari del famoso papà, sempre per via del colore della pelle. Lo svela Raffaella Fico: “Successe all’asilo”.

Balotelli razzismo, una questione purtroppo molto discussa nel corso degli ultimi giorni. Colpa dei fischi ricevuti dal 29enne attaccante nativo di Palermo in occasione del match Verona-Brescia della scorsa settimana. I fischi di razzismo arrivati da alcuni esponenti del tifo organizzato della curva scaligera hanno lasciato il segno. Sia nell’orgoglio del giocatore che nei giusti provvedimenti intrapresi dagli organi di giustizia sportiva. Lo stesso Giudice Sportivo di Serie A ha disposto la chiusura per un turno del settore dal quale sono giunte le manifestazioni di razzismo a Balotelli. Mentre l’Hellas Verona ha squalificato fino addirittura al 2030 il capoultras Luca Castellini, il quale aveva giustificato il comportamento becero del tifo organizzato, parlando di un “Balotelli che non sarà mai italiano”. E giustificando in passato i cori pro Hitler e pro nazismo come una “goliardia”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Balotelli razzismo, Raffaella Fico: “Anche nostra figlia è stata insultata”

Intanto Raffaella Fico, ex compagna di Balotelli ed al quale in passato ha avuto la bellissima figlia Pia, fa una rivelazione che ha dell’eclatante a ‘Storie Italiane’. Davanti alle telecamere di Rai 1, ospite della conduttrice Eleonora Daniele, la showgirl napoletana ha affermato che anche la stessa Pia è stata presa di mira in passato per il colore della sua pelle. La bimba ha una splendida pelle da mulatta, per una mistura di geni tra quelli della mamma e quelli del papà. “Quando frequentava l’asilo una bambina le disse delle parole sconvolgenti. ‘Tu sei una negra di m****, ci porti le infezioni’. Una roba davvero assurda e sconvolgente. E quando stavamo insieme ed io facevo le serate in discoteca, in alcune parti mi facevano in verso della scimmia”. Segno che l’ignoranza è una piaga purtroppo davvero difficile da estirpare.