Home Idee di viaggio Madrid a novembre 2019, cosa fare: eventi da non perdere

Madrid a novembre 2019, cosa fare: eventi da non perdere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:57
CONDIVIDI
berlino novembre 2019
Fontana di Cibeles, Madrid (iStock)

Madrid a novembre 2019, cosa fare: eventi da non perdere e attività da fare.

Madrid è una città da visitare tutto l’anno, grazie alla grande offerta di monumenti, musei, parchi, locali, festival ed eventi. Qui non ci si annoia mai e anche nei periodi di bassa stagione c’è sempre qualcosa da fare e da vedere.

Anche novembre, nonostante le giornate più corte e il tempo meno favorevole, è un buon mese per visitare la capitale spagnola. Infatti, escluse le notti e le mattine presto, non è ancora freddo, le temperature sono miti durante la giornata e il maltempo, nonostante le piogge aumentino un questa stagione, non occupa tutto il mese. Le piogge, infatti, non sono troppo abbondanti e i giorni piovosi sono limitati. Quindi anche a novembre, salvo qualche giornata nuvolosa, potete ancora godere del tempo soleggiato, che con i colori dell’autunno da ammirare nei parchi pubblici offre spettacoli grandiosi. Qui di seguito vi lasciamo alcune informazioni su cosa fare e dove andare a Madrid nel mese di novembre.

Leggi anche –> Meteo Madrid a novembre 2019: temperature e previsioni

Cosa fare a Madrid a novembre 2019

Novembre è un mese di bassa stagione che vi permetterà di visitare Madrid spendendo veramente molto poco e allo stesso tempo trovando un clima ancora discreto e tante attività da fare ed eventi a cui partecipare. Se dovesse piovere potrete sempre rifugiarvi in uno dei grandi musei madrileni, pieni di capolavori dell’arte oppure in un locale dove gustare tapas o churros.

Questa è la stagione, poi, per ammirare la natura che cambia i suoi colori e non c’è niente di meglio di una passeggiata nel meraviglioso Parque del Retiro, noto anche come Buen Retiro, lungo i suoi lunghi viali alberati con i tipici colori dell’autunno: giallo, oro, arancio e rosso. Il parco, poi, ospita palazzi, monumenti, sculture e soprattutto il sontuoso Palacio de Cristal, il Palazzo di Cristallo, una imponente struttura in acciaio e cristallo, realizzata alla fine del XIX secolo. L’edificio si affaccia su un lago artificiale circondato dagli alberi. Un luogo che in autunno diventa una vera meraviglia.

Palacio de Cristal, Madrid, in autunno (iStock)

Non può mancare, poi, la visita ai grandi musei di Madrid, a cominciare dal Prado, che custodisce le opere dei grandi pittori spagnoli, insieme a maestri del Rinascimento italiano come Raffaello e Mantegna. Da vedere assolutamente è anche il Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, dedicato all’arte del Novecento e dove è esposta la famosissima Guernica di Pablo Picasso, insieme alle opere di Mirò, Kandinsky, Francis Bacon e anche l’italiano Lucio Fontana. Tra i monumenti da vedere è d’obbligo la tappa al Palacio Real.

Riguardo, invece, agli eventi del mese di novembre, ricordiamo il Festival internazionale del jazz di Madrid, prestigioso festival che dura l’intero mese, quest’anno dal 28 ottobre al 30 novembre, e a cui partecipano importanti musicisti sia spagnoli che internazionali. Potrete ascoltare una gran quantità di concerti che spaziano dal jazz classico, allo swing, al blues e alle tendenze contemporanee. Accanto agli spettacoli c’è anche un ricco programma di incontri, mostre e dibattiti. I concerti in programma si terranno soprattutto tra il teatro Fernán Gómez. Centro Cultural de la Villa e CentroCentro.

Da non perdere, poi, lo spettacolo di Flamenco al Teatro Flamenco di Madrid. situato in una delle sale del Teatro Alfil, che si tiene tutti i giorni da lunedì a domenica. Dal 25 ottobre al 5 gennaio 2020 è in città il Cirque du Soleil, con lo spettacolo Kooza, sulla parte umana più intima ed essenziale del circo, tutti i giorni da martedì a domenica.

Museo del Prado, Madrid

Tra le mostre da visitare in questo periodo segnaliamo:

Lusso. Dagli Assiri ad Alessandro Magno, al CaixaForum Madrid, fino al 12 gennaio 2020. Una esposizione di più di 200 oggetti provenienti dal British Museum degli antichi imperi assiro, babilonese, fenicio e persiano, civiltà che, come Alessandro Magno, intendevano estendere il potere oltre i propri confini.

Brueghel. Meraviglie dell’arte fiamminga, a Palacio de Gaviria, fino al 12 aprile 2020. Una grande mostra dedicata alla famiglia Brueghel. Un’occasione unica per conoscere l’opera di questa saga olandese che ha segnato la storia dell’arte europea tra il XVI e il XVII secolo. La mostra, curata da Sergio Gaddi, sarà composta da quasi un centinaio di pezzi rappresentativi di questa stirpe di pittori: Pieter Brueghel il Vecchio Pieter Brueghel, Pieter Brueghel il Giovane, Jan Brueghel il Vecchio Jan Brueghel, Jan Brueghel il Giovane, Jan Peter Brueghel, Abraham Brueghel e Ambrosius Brueghel.

Il Trono di Spade: L’Esposizione ufficiale, presso l’Espacio 5.1 di IFEMA – Feria de Madrid, dal 26 ottobre fino al 15 marzo 2020. Si tratta della più grande esposizione mai realizzata in Spagna sulla famosissima serie televisiva che arriva a Madrid per offrire ai visitatori l’opportunità di ammirare le decorazioni, gli oggetti di scena e i costumi originali dell’acclamata produzione di HBO. In occasione della mostra, quattro statue di grande formato saranno installate in punti strategici di Madrid fino al 24 novembre.

Il Bauhaus nelle collezioni Thyssen, al Museo Nazionale Thyssen-Bornemisza, dal 28 ottobre fino al 12 gennaio 2020. Anche Madrid celebra il centenario del Bauhaus e il Museo Thyssen Bornemisza organizza una piccola mostra con opere di artisti storicamente legati alla scuola e appartenenti alla collezione permanente del museo. La mostra metterà in evidenza le opere realizzate durante il periodo di attività del Bauhaus (1919-1933) e, in alcuni casi, quelle esposte in mostre organizzate dalla scuola stessa. Il progetto, curato dalla squadra parrocchiale del museo, prevede la pubblicazione di un piccolo catalogo esplicativo.

Leggi anche –> Guida di Madrid: i 10 luoghi da non perdere nella capitale spagnola