Omicidio Luca Sacchi: i genitori parlano della fidanzata Anastasiya

Alle 16.00 si è tenuta la conferenza stampa dei genitori di Luca Sacchi dopo l’omicidio: i familiari parlano della fidanzata Anastasiya.

(Facebook)

Dopo il delitto di Luca Sacchi, avvenuto giovedì sera a Roma, per la prima volta parlano pubblicamente i suoi genitori. Lo hanno fatto in conferenza stampa, oggi alle 16.00. Uno dei nodi riguarda il ruolo della fidanzata del giovane, Anastasiya. Sulla ragazza, i familiari del giovane hanno spiegato nei giorni scorsi che “è difficile difenderla”. Cosa volesse significa questa frase era tutto da chiarire.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Anastasiya Kylemnyk difesa dall’ex: le parole dei genitori di Luca Sacchi

Intanto l’ex ragazzo di Anastasiya Kylemnyk, fidanzata di Luca Sacchi, ucciso con un colpo di pistola alla testa la sera del 23 ottobre, sottolinea che “era una ragazza tranquilla, non fumava e non intendo le sigarette, voleva solo raggiungere la propria indipendenza, affrancarsi dalla famiglia, trovarsi un lavoro e vivere una vita normale. Poi se abbia iniziato a frequentare gente sbagliata negli ultimi anni non lo so, ma non posso crederci”.

In apertura di conferenza stampa, il legale della famiglia Sacchi ha spiegato che al momento Anastasiya Kylemnyk è coinvolta nella vicenda in quanto persona offesa. Di fatto, la famiglia dunque dà fiducia alla ragazza. Il padre di Luca Sacchi l’ha definita “una di famiglia, l’abbiamo accolta come una figlia”.