Bambino malformato, nasce senza volto: sospeso dottore responsabile di altri casi simili

Bambino malformato
Un bambino malformato viene al mondo praticamente senza viso ed il medico è indagato FOTO mirror

Dopo la nascita di un bambino malformato senza naso ed occhi, un dottore è stato sospeso. Sarebbe responsabile di molte altre vicende analoghe.

Un medico è stato accusato di negligenza e quindi è stato sospeso sospeso dopo che un bambino è nato praticamente senza volto. Al neonato mancavano naso, occhi e parte del cranio al momento di venire al mondo, all’inizio di ottobre 2019. I genitori di questo bambino malformato, chiamato Rodrigo, non erano al corrente di nulla e hanno saputo tutto solamente quando lo hanno visto per la prima volta. La vicenda è avvenuta in Portogallo, dove il consiglio direttivo dell’ospedale dove è successa la cosa hanno sospeso il dottor Artur Carvalho con l’accusa di negligenza. Da allora è emerso che tale dottore si sarebbe reso responsabile di altri casi contestati in merito alla nascita di diversi altri bimbi affetti da svariati problemi nel corso di più di 10 anni. Il diretto interessato non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bambino malformato, medico di riferimento indagato per negligenza

Per quanto riguarda il bambino malformato, questi è nato il 7 ottobre 2019 all’ospedale ‘São Bernardo’ di Setúbal, a circa 37 km a sud di Lisbona. I suoi genitori si erano affidati al dottor Carvalho con cui avevano svolto tre ecografie durante la gravidanza, in una clinica privata. Mai avevano avuto dubbi riguardo ai problemi di salute del nascituro. Tuttavia, secondo quanto riferito dai media locali, la mamma ha avuto una quarta ecografia 5D in una clinica diversa all’incirca verso il sesto mese di gravidanza.  Quella scansione aveva sollevato il problema di possibili anomalie, ma il dottor Carvalho ha respinto qualunque preoccupazione. “Ci aveva spiegato che a volte alcune parti del viso non sono visibili agli ultrasuoni quando il viso del bambino è incollato al ventre della madre”, fa sapere una zia del bambino malformato.

Il dottore in questione responsabile di altri casi contestati

Dopo la nascita di Rodrigo ed il manifestarsi delle sue anomalie, i genitori avevano appreso che il piccolo sarebbe sopravvissuto solamente per pochissimo tempo, forse per delle ore. Sono trascorse più di due settimane allora ed il bimbo è ancora vivo sotto, sottoposto alle necessarie cure in ospedale. La madre ed il padre hanno denunciato il dottor Carvalho e questo provvedimento si aggiunge ad almeno altre sei risalenti al 2013. Ma come detto ci sarebbero altri casi contestati al professionista. Altri genitori si sono fatti avanti per condividere le loro storie personali con i media portoghesi. E tutte incentrate sulla presunta incapacità del dottore in questione di rilevare problemi di salute durante le loro gravidanze.

Il professionista indagato e sospeso

In un caso un bambino è nato nel 2011 con una deturpazione del viso, gambe deformate e gravi danni al cervello. Il piccolo in questione ha 8 anni adesso e ha dovuto subire numerosi interventi chirurgici, senza che possa ancora camminare e parlare. In un’altra vicenda del 2007 invece un altro bambino morì pochi mesi dopo la sua nascita. Miguel Guimarães, presidente dell’associazione medica del Portogallo (Ordem dos Médicos), ha dichiarato di aver contattato direttamente il dottor Carvalho. Quest’ultimo ha accettato qualsiasi provvedimento disciplinare nei suoi confronti e sa dell’indagine che lo vede imputato. Al momento la sospensione a suo carico è di sei mesi.