Adriana Volpe attaccata ancora da Magalli, replica a muso duro

La showgirl Adriana Volpe attaccata ancora da Giancarlo Magalli, ospite di ‘Vieni da me’, replica a muso duro con un post su Instagram.

(Instagram)

La querelle tra Adriana Volpe e Giancarlo Magalli è addirittura finita in tribunale, ma a quanto pare questo non basta perché venga messa la parola fine. I due lavoravano insieme al programma ‘I Fatti Vostri’. Si arrivò addirittura a parole pesanti e battute in diretta. Adriana Volpe è passata a Mezzogiorno in Famiglia, per poi essere del tutto estromessa dai palinsesti Rai.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La replica di Adriana Volpe a Giancarlo Magalli

Ma anche ieri, Giancarlo Magalli – ospite di ‘Vieni da me’ – ha avuto da ridire sulla showgirl. Che non è rimasta in silenzio, rispondendo via social: “È venerdì e si avvicina il weekend. Non lavorando più, ho tempo anch’io per fare serenamente un ripasso.
Un mio ex compagno di lavoro, ospite ieri in un programma dell’ammiraglia Rai, non ha perso occasione per continuare a screditarmi, ha sostenuto per l’ennesima volta di avermi dovuto sopportare per otto anni”. Sottolinea l’ex ‘spalla’ di Magalli: “A tutti, ci piaccia o no, può capitare di lavorare con qualcuno che magari non ci entusiasma. Lui stesso, se si fosse trovato così bene con la stessa persona, non avrebbe forse cambiato così spesso compagne di lavoro: la sua lista, infatti, per quanto lunga non è esaustiva (chissà cosa pensa ad esempio di Anna Falchi e Mara Carfagna, e chissà in generale cosa pensano tutte di lui)”.

La domanda di Adriana Volpe è la seguente: “Ma, ora, io vi chiedo: quanti sul lavoro per liberarsi di chi non gradiscono arrivano a creare apposta un incidente?”. Conclude infine il suo post: “Io sono sempre andata d’amore e d’accordo con i miei compagni di lavoro. Tranne uno. E nessuno ha mai creato incidenti. Cosa vi viene da pensare? Qual è la persona da esecrare? Io o quell’unica? Contrariamente ad altri, non mi arrogo la risposta: a questo punto vorrei sapere però cosa pensa di tutta questa vicenda la Commissione per le Pari Opportunità Rai”.