Home Meteo Meteo: brusco cambiamento con piogge e calo termico, le ultime previsioni

Meteo: brusco cambiamento con piogge e calo termico, le ultime previsioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:23
CONDIVIDI
meteo cambiamento piogge
Meteo, pioggia (iStock)

Meteo: brusco cambiamento con piogge e calo termico, le ultime previsioni del tempo.

Già da qualche giorno è stato annunciato un cambiamento repentino delle condizioni meteo, con la fine dell’anomalo caldo estivo e l’arrivo di correnti di aria gelida di origine polare che stravolgeranno tutto. Passeremo di botto dall’estate all’inverno, o quasi. L’autunno meteorologico che non era ancora arrivato, per via dell’estate settembrina, si farà sentire con piogge e freddo da stagione inoltrata. Soprattutto al Nord Italia.

I primi cambiamenti sono attesi sull’arco alpino già dalle prossime ore. Poi tra mercoledì 2 e giovedì 3 ottobre il maltempo avrà raggiunto tutta Italia. Ecco le previsioni aggiornate.

Meteo: brusco cambiamento: piogge e calo termico

Ultime ore di sole e caldo, in questo inizio di autunno anomalo, poi arriveranno le piogge, i temporali e il freddo gelido a spazzare via anche gli ultimi scampoli d’estate per precipitarci bruscamente nell’autunno inoltrato, con il calo delle temperature anche fino a 8 gradi.

Le condizioni meteo inizieranno a peggiorare al Nord, già nelle prossime ore, a partire dalle Alpi occidentali. Poi progressivamente il maltempo si estenderà al resto del Nord e alle pianure, per raggiungere nella giornata di mercoledì 2 ottobre anche il Centro Italia, quindi il Centro Sud tra mercoledì e giovedì 3 ottobre. La perturbazione sarà portata dalla discesa di correnti gelide dal Polo Nord, a causa dello spostamento dell’alta pressione sulla Groenlandia, che spingerà le correnti polari verso il l’Europa centrale. Per questo motivo farà molto freddo, con una brusca discesa delle temperature.

Assaporiamo dunque quest’ultima giornata di tempo estivo fuori stagione, grazie all’anticiclone. Perché già a fine giornata e nel corso della notte arriverà il maltempo. Ad essere colpite saranno prima le Alpi occidentali e poi il resto del Nord Ovest, nella notte tra martedì e mercoledì 2 ottobre. Poi, nelle prime ore di mercoledì il maltempo si estenderà sugli altri settori settentrionali, sulle pianure e al Nord-Est. Poi nel corso della giornata il maltempo si estenderà a tutta la Toscana al Lazio e alle regioni centrali. Tra la sera e la notte piogge e temporali raggiungeranno anche le regioni del centro meridionali, per poi investire la restante parte del Sud nella giornata di giovedì 3 ottobre.

Come dalle previsioni di 3bmeteo.it, il fronte perturbato sarò piuttosto intenso, alimentato da aria fredda di matrice polare marittima che porterà un peggioramento sull’Italia di stampo estivo. Infatti, a causa del contrasto termico con le temperature ancora elevate, i fenomeni saranno soprattutto di carattere temporalesco, anche localmente forti e accompagnati da grandinate. Come in estate. Le temperature subiranno un vero e proprio crollo a Nord come a Sud.

Nella notte tra oggi e domani l’aria gelida scavalcherà le Alpi occidentali, ma le prime piogge arriveranno già nel tardo pomeriggio o in serata. Scopriamo le previsioni meteo per i prossimi giorni in dettaglio.

Il meteo di mercoledì 2 e giovedì 3 ottobre

Nella giornata di mercoledì 2 ottobre sui settori nord-occidentali, i primi raggiunti dalla perturbazione, è attesa qualche apertura tra Piemonte e Liguria occidentale, con vento e locali grandinate. Sul resto della Liguria e di gran parte del Nord pioverà, con fenomeni anche intensi e temporali, ma ancora con qualche apertura su Emilia Romagna e basso Veneto. Durante il pomeriggio il tempo migliorerà sulla Lombardia e sulla Liguria, mentre peggiorerà su Emilia Romagna e al Nord-Est, con piogge e temporali anche forti, grandinate e raffiche di vento. Tempo più variabile sull’Adriatico, con piogge ma anche schiarite e ancora parzialmente soleggiato sull’Abruzzo.

Nel tardo pomeriggio e in serata le condizioni meteo peggioreranno anche sull’Adriatico, con piogge e temporali, mentre miglioreranno sui versanti tirrenici, anche se ancora con qualche fenomeno, in particolare sulle regioni di Centro-Sud, con temporali anche forti sulla Campania. In generale, al Sud nubi e piogge arriveranno tra pomeriggio e sera, in particolare sulla Sicilia, mentre sulle restanti regioni meridionali sarà poco nuvoloso. Le temperature diminuiranno al Nord e su parte del Centro, in particolare sulla Toscana. Mentre resteranno ancora elevate al Sud, con massime anche fino a 28° C o superiori su Sicilia orientale, Calabria ionica e Puglia. I venti soffieranno tesi meridionali e i mari saranno molto mossi.

Nella giornata di giovedì 3 ottobre il maltempo si estenderà al Sud. Al Nord sono attese ancora nubi e piogge su Emilia Romagna, anche se in esaurimento. Farà bel tempo sul resto del Nord Italia, con sole o cieli poco nuvolosi. Tempo discreto o buono al Centro, in particolare su Toscana, Umbria e alto Lazio. Invece sul basso Lazio sarà instabile. Mentre su Marche e Abruzzo sarà ancora perturbato, con con piogge e temporali localmente forti. Su queste due regioni sono attesi miglioramenti tra tardo pomeriggio e sera. Il maltempo, invece, caratterizzerà la giornata al Sud, con piogge e temporali anche forti su Campania, Molise e sul Gargano. I fenomeni si attenueranno in serata. Le temperature subiranno un calo netto al Centro, sul versante adriatico e al Sud. In particolare sull’Adriatico potranno scendere anche di 8° C. In calo ancora le temperature al Nord, con minime anche sotto i 10°, e sulle regioni centrali tirreniche. I venti saranno tesi settentrionali e i mari molto mossi.

Con la nuova perturbazione il crollo termico sarà repentino da Nord a Sud. Riguarderà soprattutto le regioni colpite dal maltempo e durerà due o tre giorni. Poi nel weekend la situazione dovrebbe migliorare e le temperature risalire, seppur lievemente.