Home Dove, come e quando Easyjet dice addio all’aeroporto di Genova: cancellati tutti i voli

Easyjet dice addio all’aeroporto di Genova: cancellati tutti i voli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:50
CONDIVIDI
easyjet genova cancellati voli
EasyJet (iStock)

EasyJet dice addio all’aeroporto di Genova: cancellati tutti i voli a partire dal 27 ottobre.

Doccia fredda a sorpresa sui genovesi. È notizia di oggi che EasyJet, compagnia aerea britannica low cost, ha deciso di cancellare i suoi voli sull’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova. Il motivo è il mancato rinnovo delle rotte.

La notizia arriva con la comunicazione dei voli per l’estate 2020. Per chi viaggiava con le low cost dallo scalo di Genova è una pessima notizia. Ecco cosa c’è da sapere.

Leggi anche –> Voli low cost weekend d’autunno: le offerte EasyJet

Easyjet lascia l’aeroporto di Genova: voli cancellati dal prossimo 27 ottobre

Una grave perdita per l’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova: la compagnia britannica low cost EasyJet se ne va. Ha deciso di non rinnovare le sue tratte sullo scalo del capoluogo ligure e terminerà i voli a partire dal 27 ottobre prossimo. Pertanto, tutti i voli in programma per il periodo successivo saranno cancellati.

La comunicazione è arrivata nella tarda mattinata di giovedì 19 settembre con una nota della stessa compagnia aerea. EasyJet proprio oggi ha comunicato le prossime rotte in partenza da e e per l’Italia per l’estate 2020 e tra gli aeroporti collegati non ci sarà quello di Genova.

I voli estivi del prossimo anno non partiranno più dal Cristoforo Colombo. Sono confermati soltanto i voli fino alla chiusura della stagione estiva 2019, sebbene qualche cancellazione anticipata ci sia già stata. Si chiude dal prossimo 27 ottobre. Dunque EasyJet rimarrà ancora operativa sullo scalo di Genova per poco più di un mese.

In termini concreti, all’aeroporto di Genova il volo di EasyJet da e per Londra sarà operativo fino al 1° ottobre, quello da e per Berlino fino al 20 ottobre, il volo da e per Manchester sino al 24 ottobre e quello da e per Bristol sino al 26 ottobr., a chiusura della stagione. Il volo da e per Amsterdam, invece, era già stato sospeso dopo il 1° settembre.

La decisione di EasyJet di lasciare il Cristoforo Colombo sarebbe basata “sui risultati economici e scenari esogeni di incertezza”, come spiegano dalla direzione dell’aeroporto. I gestori dello scalo genovese hanno rassicurato di essere al lavoro “per trovare soluzioni alternative, confermando gli obiettivi di crescita”.

La direzione dell’aeroporto ha spiegato che “si tratta di una decisione, è bene precisarlo, che rientra nelle prerogative della compagnia aerea, essendo tipicamente riconducibile alla redditività delle rotte rispetto a mercati concorrenti. Aeroporto di Genova S.p.A. ha fatto quanto in suo potere per scongiurare la decisione, nel rispetto delle normative europee”.

Nel frattempo, “sono state avviate azioni volte all’individuazione di vettori in grado di sfruttare l’avviamento delle rotte non riconfermate da EasyJet“, su cui “nel 2019 hanno volato circa 80mila passeggeri”. Quindi si cerca un’altra compagnia aerea che possa prendere il posto di EasyJet, assicurando lo stesso servizio, possibilmente low cost.

Altre informazioni su EasyJet: