Ragazza scomparsa, dopo 20 anni ritrova la sua vera famiglia

Ragazza scomparsa ritrova famiglia
Una ragazza scomparsa nel 1999 a soli 4 anni ha potuto riabbracciare i suoi genitori – FOTO: Facebook

Una ragazza scomparsa ha avuto modo di ritrovare i suoi genitori biologici dopo che il padre la smarrì quando aveva 4 anni nel 1999.

Si è conclusa dopo ben 20 anni la vicenda di una ragazza scomparsa quando era ancora bambina. Lei si chiama Yulia ed un giorno stava viaggiando in treno con suo padre quando l’uomo la perse di vista. Per non rivederla mai più. Ai tempi Yulia aveva 4 anni: era il 1999 e la sua sparizione finì con il destare anche degli orribili sospetti a carico della sua famiglia, con anche alcune accuse rivolte alla mamma ed al papà della giovane. C’è infatti chi pensò che i due l’avessero uccisa. Invece le cose andarono in maniera del tutto diversa, fino a giungere all’attuale, lieto epilogo. Yulia ed il padre stavano viaggiando da Minsk – la capitale della Bielorussia – ad Asipovichy. L’uomo finì con l’addormentarsi ed al suo risveglio non trovo più sua figlia. La ragazza scomparsa ha riferito di avere seguito una coppia che pare avesse avuto tutte le intenzioni di rapirla. Alla fine Yulia si ritrovò da sola a 500 km di distanza. Le forze dell’ordine non furono capaci di identificarla e così la bimba venne data in adozione.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Ragazza scomparsa, la sua famiglia venne accusata di infanticidio

Intanto la sua vera famiglia ha dovuto fare i conti con le orribili quanto false voci che la volevano come responsabile dell’uccisione della bambina. Un test effettuato nel 2017 con la macchina della verità mise però definitivamente a tacere queste illazioni. Alla fine è stato l’attuale fidanzato della oggi 24 enne Yulia a rendere possibile l’incontro di lei con i suoi veri genitori. È bastato fare qualche ricerca online. Il test del Dna ha fatto il resto, sancendo la piena compatibilità biologica con Viktor e Lyudmila Moiseenko. I due hanno provato una gioia incommensurabile e l’uomo in particolare ha chiesto perdono alla figlia per averla persa così. Yulia nel frattempo ha anche avuto un figlio, ed i suoi genitori sono diventati quindi nonni: un altro motivo per il quale poter essere finalmente felici.