Home Meteo Meteo, temperature africane: le città più calde d’Italia

Meteo, temperature africane: le città più calde d’Italia

CONDIVIDI

meteo temperature agosto 20

Previsioni meteo dal 19 agosto: arriva il caldo dall’Africa, le temperature e le città più calde

Saranno gli ultimi giorni bollenti del 2019 e si faranno sicuramente ricordare. E’ in arrivo infatti sull’Italia l’ultima fiammata africana, la quinta di quest’estate 2019, che farà innalzare vertiginosamente le temperature su gran parte del nostro Paese. Torneranno così quelle giornate torride e afose e quelle notti tropicali che speravamo di esserci messi alle spalle almeno per quest’anno. La buona notizia è che questa ondata bollente durerà poco e che sarà subito smorzata dall’arrivo di temporali e aria fresca dell’Atlantico.

Leggi anche-> Quando finisce l’estate 2019: le previsioni meteo per settembre

Meteo, settimana dal 19 agosto: le città più calde d’Italia

L’Anticiclone Africano presente nel Sub Sahara è in fase di espansione e nella giornata di lunedì 19 agosto raggiungerà l’Italia. Inizierà così l’ultima fiammata africana dell’estate 2019 che durerà alcuni giorni prima di essere definitivamente spazzata via dalla Perturbazione Atlantica. Nessun timore però per il proseguimento dell’estate che continuerà ancora per almeno un mese.

Il rialzo termico più consistente lo avremo nella giornata di lunedì 19 agosto in Sardegna, Puglia e Sicilia. Saranno queste le regioni più bollenti che dovranno fare maggiormente i conti con le masse d’aria bollente e umida. Fra lunedì 19 e mercoledì 21 in queste regioni i termometri toccheranno i 38 gradi. Il gran caldo si farà sentire da martedì 20 anche su Toscana, Lazio, Umbria, Campania con temperature che toccheranno i 36 gradi. Molto caldo anche sulla Pianura Padana, il Veneto e la Lombardia meridionale, meglio sul resto del Nord.

Le città più calde questa settimana saranno Firenze, Perugia e Bologna con 36 gradi di massima. Terni, Caserta, Bari e Roma ne avranno 35. Bollenti anche Rovigo, Padova e Verona con 34 gradi. Il bollettino delle ondate di calore del Ministero della Salute lancia l’allarme di livello 1 per: Ancona, Bologna, Brescia, Campobasso (livello 2 nella giornata di mercoledì 21 agosto), Firenze, Frosinone, Latina, Perugia e Rieti.

Il termometro darà però un dato parziale. Infatti non saranno tanto le temperature, quanto l’afa, e di conseguenza il caldo percepito a rendere insopportabili i prossimi giorni della settimana. I tassi di umidità saranno molto elevati soprattutto in campagna e lungo il litorale. La buona notizia è che sarà davvero una vampata, ossia intensa, ma rapida. Secondo gli esperti già giovedì 22 la canicola bollente verrà dapprima allontanata dal Nord Italia e poi da tutto il resto del Paese. Merito o colpa della Perturbazione Atlantica pronta a spazzare l’Italia con temporali e aria fresca.