Meteo Grecia Agosto 2019: quando farà più caldo

meteo agosto grecia

Le previsioni meteo per Agosto 2019 in Grecia e isole greche. Quando e dove farà più caldo: Atene, Corfù, Santorini, Mykonos

La Grecia è una delle mete preferite per le vacanze. E come potrebbe non esserlo con le sue meravigliose isole, il suo mare splendido, la sua Storia, la sua cucina e la sua ospitalità. E poi per il suo clima: caldo, ma ventilato. E il meteo per agosto 2019 è altrettanto positivo, sebbene con periodi davvero di intenso caldo.Nel mese di agosto le isole della Grecia si riempiono di vacanzieri diventando decisamente affollate (qui le isole migliori se cercate un po’ di tranquillità). Alcuni scelgono uno scalo ad Atene per avere la possibilità di visitare questa città e poi andare a godere il mare in qualche isola (isole in cui troverete più greci che italiani, il che è una garanzia).

Agosto e Ferragosto 2019 in Grecia: le previsioni meteo

Il clima in Grecia in estate è spettacolare. Il caldo inizia già in primavera e le temperature miti proseguono per tutto ottobre. In alcune isole infatti non è raro fare il bagno quando è quasi novembre, merito anche di un mare particolarmente tiepido. Il mese centrale dell’estate, agosto, è il mese del sole e del caldo e se scegliete la Grecia come meta delle vostre vacanze difficilmente andrete incontro a brutte sorprese. Le precipitazioni sono infatti pressoché assenti. Unico rischio il grande caldo che potrebbe rendere difficoltoso girare per città e monumenti.

Per agosto 2019 le previsioni meteo per la Grecia indicano un clima mite a tratti molto caldo per tutto il mese. La Grecia del sud è poi protetta dalle correnti instabili che invece potranno lambire la Grecia del Nord. Quindi se andate in Grecia in vacanza potete dimenticarvi l’ombrello.

Nel mese di agosto 2019 la Grecia sarà investita dall’anticiclone Africano che farà innalzare le temperature soprattutto nelle grandi città del continente. Nelle isole infatti, per quanto il caldo si farà sentire, la brezza marina mitigherà le temperature. Merito del Meltemi, il vento della Grecia, secco e fresco che soffia soprattutto a luglio e agosto e colpisce maggiormente le isole dell’Egeo settentrionale e Centrale.

meteo grecia agosto 2019
Le temperature previste per sabato 10 agosto in Grecia @Windy.com

I periodi più caldi di agosto 2019 in Grecia saranno i primi giorni del mese dove ad Atene si registreranno massime di 35 gradi e minime a 26 gradi (notti tropicali, quindi). Poi il caldo si attenuerà per poi tornare dal 9 al 14 agosto. In quel periodo la Grecia, come l’Italia saranno colpite dall’Anticiclone Africano. Ad Atene le massime raggiungeranno i 37 gradi e le minime 25. Dopo Ferragosto le temperature inizieranno a scendere e dal 20 si porteranno su valori più in linea con il periodo: le massime saranno di 32 gradi e le minime di 22/23 gradi.

Nelle Isole della Grecia ad agosto 2019 il meteo è molto invitante. Più fresche sono le isole Cicladi e Creta, poi le Sporadi e le Isole dell’Egeo e infine le più calde le Ionie. Corfù, Zante e Cefalonia sono le più protette dai venti, non sono colpite dal meltemi e di conseguenza sono le isole dove fa un po’ più caldo. Nei periodi dell’Anticiclone Africano che soffia aria bollente le temperature nelle Cicladi e Creta non salgono oltre i 31/32 gradi e le minime sono intorno ai 21 gradi. Particolarmente e piacevolmente fresche fra le Cicladi le isole di Santorini e Mykonos. Occhio alla sabbia nera di Santorini che può risultare particolarmente calde. Nelle Ionie invece le massime possono toccare anche i 34/35 gradi, ma fortunatamente la brezza marina mitiga le alte temperature.

Previous articleChi è Luisa Corna: carriera, età, vita privata dell’attrice e cantante
Next articleDon Stefano ai domiciliari: il parroco di Piacenza accusato di abusi
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.