Home Destinazioni e Guide turistiche Isole greche low cost e meno turistiche

Isole greche low cost e meno turistiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:47
CONDIVIDI

isole economiche grecia

Dove andare in Grecia low cost: le isole greche economiche e poco turistiche

La Grecia vanta un gran numero di isole alcune facilmente raggiungibili in aereo, altre che invece sono più complicate da raggiungere. Per quanto la Grecia sia un Paese low cost in estate i prezzi nelle isole greche, quelle più famose e blasonate, salgono vertiginosamente, specie i collegamenti aerei diventano molto costosi (in alta stagione dall’Italia i prezzi per un volo a/r si aggirano intorno ai 500 euro). Ma ci sono anche isole greche economiche e poco turistiche, dove si può spendere poco e godere di spiagge stupende senza dover stare a litigare per un ombrellone.

In Agosto le isole greche più famose vengono prese d’assalto. Tenete a mente che più un’isola è facile da raggiungere, ovvero ha un aeroporto internazionale con volo diretto, più turisti incontrerete più i prezzi saranno alti. Isole come Santorini e Mykonos registrano il tutto esaurito in agosto con prezzi esorbitanti. Se volete spendere poco e non essere travolti da un’orda di turisti dovete mettere in conto un viaggio più lungo e meno agevole.

Leggi anche -> Isole greche economiche: tutte le più belle

Isole greche economiche e poco turistiche

Tutti in Grecia trovano la loro isola. Con una scelta così vasta è infatti impossibile non trovare il proprio posto. Eppure quando si parla di Grecia si sentono nominare sempre le solite isole: Mykonos, Santorini, Rodi, Skiathos…ma sono solo queste le isole greche? Solo queste quelle belle? Assolutamente no, le isole greche sono – considerando anche gli scogli – 6000, 74 le isole attrezzate per il turismo e sono tutte belle, ognuna a modo suo. Alcune, questo sì, hanno saputo vendersi meglio delle altre e hanno avuto la fortuna – o sfortuna dipende dai punti di vista – di avere un aeroporto internazionale. Le isole greche con voli diretti dall’Italia sono 13. Se cercate un’isola economica e poco turistica depennate queste dalla vostra lista. Ci sono poi 16 isole che hanno un aeroporto con voli però solo interni, ovvero dovrete fare scalo ad Atene o Salonicco per raggiungerle. Ecco, fra queste ci sono isole economiche e poco turistiche. Ma c’è di più, ci sono isole che vi costeranno poco e che per via delle difficoltà a raggiungerle troverete pochissimi turisti. Insomma potrete stare in pace in queste isole tranquille e spendere davvero poco.

Ecco le isole greche economiche e poco turistiche

ALONISSOS, Sporadi. Per arrivarci dovrete prendere un traghetto da Volos e dopo una traversata di 4 ore arrivate in questa isola così tranquilla e autentica. Un’isola particolarmente verdeggiante affacciata su un mare azzurro. Non mancano al porto e al villaggio taverne dove mangiare piatti tradizionali.

ANAFI, Cicladi. In questa minuscola isola ci vivono meno di 300 persone e d’estate il numero si alza ma di poco. Viene raggiunta da chi scappa dai fasti di Santorini di cui dista due ore di navigazione. Spiagge e chiesette, fra vicoli di case bianche su un mare azzurro, questa è Anafi, tranquillità e prezzi bassi.

GAVDOS, Creta. Se volete estrema tranquillità questa è l’isola che fa per voi. E’ la più meridionale in assoluto delle isole greche, pochi turisti, pochi alberghi, tantissima pace, spiagge incantevoli e prezzi bassissimi. La maggior parte delle spiagge si raggiungono a piedi o in barca, è un’isola per chi ha voglia di esplorare, spettacolare nella sua natura con abitanti che coccolano ogni turista che mette piede in quest’isola (e sono pochi!)

TILOS, Dodecanneso. Gli abitanti sono 500, d’estate arrivano un po’ di greci e qualche inglese a rimpolpare la popolazione. Tilos è una piccola isola con molte spiagge di ciottoli, una natura rigogliosa per via delle sorgenti d’acqua, monasteri, borghi abbandonati. Qui potrete riscoprire sapori autentici, tanto che le taverne non offrono menu turistici, ma piatti originali e tipici.

KYTERA, Ionie. Fra le isole Ionie è la più lontana dall’Italia ed è snobbata da molti tour operator per la sua posizione a cavallo fra Egeo e Ionio. Eppure è un’isola che sa offrire scorci meravigliosi, spiagge bellissime, cascate e molti altri tesori naturali. In Kythera si incontrano caratteristiche delle Cicladi, le case bianche, e la natura verdeggiante delle Ionie. Qui si dice che sia nata Venere e non sorprende che la Dea della bellezza abbia scelto questa isola. Ad agosto tantissimi greci affollano questa isola: i prezzi rimangono molto bassi, ma diventa più complicato trovare posto.

IKARIA , Egeo Orientale – E’ una di quelle dotate di aeroporto domestico con voli diretti da Atene. Questo la rende piuttosto facile da raggiungere, ma nonostante ciò non è un’isola affollata eppur eoffre davvero tutto al turista: terme, sagre, trekking, romantiche gite al faro, spiagge bellissime, spiagge per nudisti. E in tutto ciò i prezzi rimangono bassi e i turisti restano pochi.

FOURNI, Egeo Orientale –  Economica e con pochissimo turismo, Fourni vi ripagherà del lungo viaggio che avete fatto per arrivarci: belle spiagge, buon cibo, luoghi autentici. Fourni e le sue sorelle (Chios, Ikaria, Lesvos) sono isole ancora incontaminate ben lontane del turismo di massa dove potersi rilassare e mangiare il pesce più buono di tutta la Grecia (il mare prospiciente è uno dei più pescosi in assoluto) Dell’arcipelago fa parte anche Samos decisamente più mondana e turistica delle altre.