Aurora Ramazzotti difende Marica Pellegrinelli: ha appena abbandonato suo padre Eros

Aurara Ramazzotti difende Marica PellegrinelliAurora Ramazzotti non riesce a stare in silenzio davanti agli attacchi gratuiti ricevuti dalla matrigna dopo la separazione con il padre e la difende pubblicamente dagli hater.

La storia d’amore tra Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli è finita dopo dieci anni. A divulgare la notizia della separazione sono stati loro stessi attraverso un comunicato in cui spiegavano che la separazione era consensuale e che avrebbero mantenuto un rapporto d’amicizia per il bene dei figli. Nessun astio dunque, una separazione matura e ponderata che teoricamente non avrebbe dovuto generare alcuna reazione social da parte dei fan di Eros e che invece, come costumo di quest’epoca moderna, è stata la miccia per una pioggia di cattiveria ai danni della donna.

Gli attacchi ai danni di Marica partono dall’indiscrezione che la vuole già legata al giovane imprenditore Charley Vezza. I fan del cantante l’accusano di aver trovato subito qualcuno su cui ripiegare, mancando di rispetto all’ex marito. Nei giorni successivi all’esplosione di rabbia dei social, lo stesso Ramazzotti ha difeso l’ex compagna, invitando gli hater a farsi da parte e lasciarle vivere la sua vita in serenità.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Aurora Ramazzotti difende Marica Pellegrinelli: “E’ la madre dei miei fratelli”

Nel corso di un’intervista rilasciata al settimanale ‘Oggi‘, anche Aurora Ramazzotti ha speso qualche parola in difesa dell’ex compagna del padre. La figlia del cantante si dice dispiaciuta per la spirare di odio che si è generata intorno a Marica: “Dispiace anche a me leggere cattiverie del tutto gratuite. Marica è la madre dei miei fratelli, è una persona che ha fatto parte della mia crescita, le voglio bene e avrà sempre un posto nella mia vita”. Una posizione che, unita a quella del padre, forse convincerà gli urlatori da tastiera a lasciare in pace Marica, permettendole di rifarsi una vita come meglio crede.