Home News Sinisa Mihajlovic: leucemia acuta mieloide, iniziata la chemio

Sinisa Mihajlovic: leucemia acuta mieloide, iniziata la chemio

CONDIVIDI


Sinisa Mihajlovic: leucemia acuta mieloide, iniziata la chemio. La diagnosi della malattia che ha colpito l’allenatore e l’avvio del percorso terapeutico.

E’ stato sul sito del Bologna che oggi si è appresa la diagnosi relativa alla malattia che affligge l’ex giocatore Sinisa Mihajlovic. Il campione sportivo è affetto da leucemia acuta mieloide ed è in questi giorni ricoverato nel reparto di ematologia dell’istituto Seragnoli del Policlinico Sant’Orsola.

Sinisa Mihajlovic: leucemia acuta mieloide. Oggi l’allenatore ha iniziato la chemio

E’ stato proprio oggi però che l’allenatore ha avviato la propria battaglia contro la malattia, sottoponendosi alla prima seduta di chemioterapia. Mihajlovic continua a seguire però la propria squadra, attualmente in ritiro in Trentino Alto Adige, anche a distanza, rimanendo in contatto con i propri collaboratori a Castelrotto. Sono stati moltissimi i messaggi di supporto e gli in bocca al lupo giunti all’ex giocatore anche da parte dei tifosi laziali che ancora ricordano le sue prodezze con la maglia bianco celeste e che lo sentono come parte della propria famiglia sportiva.
La malattia che ha colpito il campione si origina nel midollo osseo e progredisce con rapidità. Si verifica quando nel percorso condotto dalle cellule staminali per divenire adulte intervengono mutazioni ed errori. Nella prima fase della cura si tenterà di eliminare le cellule leucemiche nel sangue, si passerà poi alla fase di consolidamento e dunque di eliminazione delle ultime cellule tumorali rimaste. Nell’ultima fase avverrà un trapianto di cellule staminali ematopoietiche che produrranno le nuove cellule nel sangue.

Leggi tutte le notizie su Google News