Gianna Del Gaudio: il marito Antonio Tizzani a processo per omicidio

Il delitto di Gianna Del Gaudio, la professoressa uccisa quasi tre anni fa a Seriate: il marito Antonio Tizzani a processo per omicidio.

gianna del gaudio
Gianna Del Gaudio

Antonio Tizzani verrà processato per l’assassinio della moglie Gianna Del Gaudio, l’insegnante di Seriate, nel bergamasco, uccisa con un taglio alla gola nella notte fra il 26 e il 27 agosto 2016. Lo ha deciso il gup del Tribunale di Bergamo, Lucia Graziosi. Il rinvio a giudizio è arrivato nel pomeriggio di oggi: l’uomo ha sempre cercato di allontanare da sé i sospetti per l’omicidio della moglie. Si tratterebbe dunque di un altro grave caso di femminicidio.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le accuse ad Antonio Tizzani, marito di Gianna Del Gaudio

Sin dai primi istanti le attenzioni degli investigatori si sono incentrate su Antonio Tizzani, il marito della vittima, ma non ci sono prove schiaccianti a suo carico. Ora, a quasi tre anni dall’omicidio, arriva la svolta con il rinvio a giudizio per l’uomo, che peraltro era nell’aria già da qualche settimana. La prima udienza del processo si terrà il 4 dicembre. Contro il marito di Gianna Del Gaudio vi sono diversi indizi raccolti dagli inquirenti.

Tra questi, la testimonianza di un vicino di casa, il quale ha sentito un violento litigio la sera dell’omicidio, versione confermata da due ragazze che in quel momento si trovavano in un parcheggio vicino la casa della coppia. Ci sono poi i figli della coppia e la nuora, che confermano come i rapporti tra moglie e marito fossero tutt’altro che idilliaci. Antonio Tizzani ha raccontato di aver visto un uomo con indosso un cappuccio riverso sul corpo esanime della moglie. Ma all’interno della casa non sono state trovate tracce della presenza di un estraneo. Le indagini sull’omicidio Del Gaudio si sono concluse il 2 novembre del 2018. Oggi il rinvio a giudizio.