Home News Tariffe telefoniche Tim, Vodafone, Wind: scattano i rincari, chi paga di più

Tariffe telefoniche Tim, Vodafone, Wind: scattano i rincari, chi paga di più

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:14
CONDIVIDI

Le tre principali compagnie telefoniche rivedono i loro piani tariffari: gli utenti pagheranno di più per accedere agli stessi servizi. 

Brutte notizie per i clienti mobile di Tim, Vodafone e Wind 3. In questi giorni scattano infatti i già annunciati rincari delle tariffe dei tre operatori telefonici – i principali in Italia – per cui gli utenti pagheranno di più per accedere agli stessi servizi di cui hanno usufruito finora. C’è chi andrà incontro a un incremento di due euro al mese, e chi dovrà sborsarne addirittura tre in più.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le novità per i clienti di Tim, Vodafone e Tre

I rincari estivi sono stati annunciati dagli stessi operatori via sms con 30 giorni di anticipo, come previsto dalle norme in materia. Tecnicamente si chiamano “rimodulazioni” e per giugno sono pesantissime, specie in confronto agli sconti lanciati dopo l’avvento di Iliad. Non a caso sono le offerte più economiche, quelle pensate proprio in chiave anti-Iliad, a essere colpite dall’ondata di rincari. Naturalmente i clienti interessati hanno 30 giorni di tempo per accettare la variazione tariffaria o fare gratuitamente disdetta. Nel frattempo, gli operatori stanno proponendo alcuni bonus per addolcire la pillola: c’è chi regala per un anno alcuni servizi in omaggio a chi decide di restare nonostante il rincaro.

Nello specifico, per Tim scatta un aumento di 1,99 euro al mese per tariffe ricaricabili non più in commercio, tra cui la vecchia super-scontata Time Ten Go. In cambio il cliente può avere minuti illimitati a tempo indeterminato o 20 Giga al mese per 1 anno dall’attivazione. Vodafone, invece, a partire dal prossimo 27 luglio 2019 si farà pagare 0,99 euro per le chiamate (24 h), se il credito sulla Sim si esaurisce (in passato se il credito terminava non si poteva più chiamare né navigare), e a partire dal 1° rinnovo successivo al 27 giugno 2019 l’importo mensile di alcune offerte dello stesso operatore aumenterà di 1 euro e 98 centesimi (ma i clienti potranno aggiungere gratuitamente alla propria offerta 20 Giga al mese per un anno).

Per quanto riguarda Wind 3, infine, il 16 giugno agli utenti è stato applicato un rincaro fino a 3 euro al mese per alcune offerte, a fronte di 50 Giga in più al mese. E dal 1° giugno le offerte dati Super Internet 5GB, Super Internet Summer, Super Internet 10GB, Super Internet 20GB costano 2 euro in più al mese (ma le stesse potranno essere arricchite di 30 giga al mese in più inclusi). Altre rimodulazioni sono previste nelle prossime settimane, ma intanto il quadro della situazione, piaccia o meno, è questo.

EDS