Home Meteo Meteo giugno 2019, inizia l’estate e arriva il caldo record

Meteo giugno 2019, inizia l’estate e arriva il caldo record

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:01
CONDIVIDI

Previsioni meteo per l’inizio di giugno 2019: temperature e il tempo che fa, arriva il caldo record dall’Africa

Con l’inizio il 1 giugno dell’estate meteorologica finalmente inizia anche il bel tempo, almeno su gran parte dell’Italia. Dopo un maggio dal sapore autunnale con temperature al di sotto della media del periodo e continue piogge, arriva il tanto atteso sole e caldo. Un salto dall’autunno all’estate senza passare per la primavera. Il primo weekend di giugno dell’1 e 2 sarà quindi un fine settimana tipicamente estivo in tutto il Nord e il Centro Italia, mentre al Sud imperverseranno ancora temporali e la colonnina di mercurio non salirà troppo. Ma nel giro di pochi giorni anche il meridione sarà raggiunto dal caldo.

E non è finita perché il tanto atteso caldo si farà sentire con gli interessi: infatti nella prima quindicina del mese di giugno assisteremo ai primi picchi di caldo record.

Leggi anche -> Meteo estate 2019: le previsioni mese per mese

Meteo giugno 2019 in Italia: arriva subito il super caldo

Le previsioni meteo per l’estate 2019 rivelano che i prossimi mesi della stagione appena iniziata saranno decisamente bollenti, sebbene non avremo -fortunatamente – un’estate da record. Infatti stando agli esperti i ben poco ambiti primati dell’estate 2003 e dell’estate 2017 resteranno ancora saldamente nelle loro mani. L’estate 2019 sarà quindi caldissima (qui il dettaglio delle previsioni e perché l’estate 2019 non sarà da record), con diverse ondate di caldo africano che faranno salire le temperature intorno ai 40 gradi, intervallate da ondate più miti. Si inizierà però fin da subito a fare sul serio.

L’anticiclone delle Azzorre che si presenterà sull’Italia nel primo weekend dell’1 e 2 giugno si rafforzerà con il passare dei giorni e intorno al 4/5 giugno le temperature saliranno su valori estivi in buona parte del Nord – Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna – e in alcune regioni del Centro – Toscana e Lazio – dove si toccheranno i 32 gradi. Al Sud avremo ancora invece una situazione meno esplosiva con valori massimi intorno ai 26 gradi, con punte di 28 gradi e con possibilità di piovaschi nelle zone interne di Campania, Calabria e Basilicata.

Fra giovedì 6 e venerdì 7 giugno delle correnti instabili potrebbero raggiungere il Nord con temporali e grandinate. Ma sarà comunque un maltempo passeggero infatti da sabato 8 giugno l’Anticiclone Africano inizierà a pompare aria caldissima sull’Italia. La colonnina di mercurio si muoverà velocissima verso l’alto portandosi sui 35 gradi in Sicilia, Sardegna, Puglia, Campania e Lazio. Qualche grado in meno, circa 32, al Nord con punte però di 34 gradi sulla Pianura Padana. Ci saranno però poi fra seconda e terza decade del mese delle veloci perturbazioni e frequenti temporali estivi, ma in un contesto ormai si estate avanzata.