Home News Politica Proiettile indirizzato a Matteo Salvini: “Non mi fanno paura”

Proiettile indirizzato a Matteo Salvini: “Non mi fanno paura”

CONDIVIDI

Una busta contenente un proiettile indirizzato a Matteo Salvini è stata intercettata, il ministro dell’Interno replica: “Non mi fanno paura”.

proiettile matteo salvini
(MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Da quando la Lega è cresciuta nei sondaggi, il ministro dell’Interno Matteo Salvini è oggetto continuo di minacce di morte e oggi si è visto addirittura recapitare una busta con un proiettile. La missiva, contenente un proiettile calibro 9, è stata intercettata al Centro di Smistamento Postale di Roma, in piazzale Ostiense. Il pacco ha destato sospetti perché mancava di mittente e di annullo postale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Matteo Salvini, proiettile contro di lui: la reazione

Il pacco in questione è stato preso in consegna dagli artificieri della polizia di Stato, che lo hanno sequestrato. La conferma arriva dal Viminale, che ha diramato una nota per chiarire l’accaduto. Non ci sono nel frattempo rivendicazioni da parte di gruppi di matrice politica rispetto al ritrovamento del proiettile indirizzato al vicepremier e leader della Lega.

Matteo Salvini, che stamattina è stato oggetto di contestazioni sebbene molto pacifiche durante la sua visita a Lecce, ha commentato così l’accaduto: “Non mi fanno paura e non mi fermo”. Quindi ha affondato il colpo, chiamando di fatto in causa anche i suoi avversari politici: “Più che in una politica spesso ipocrita, confido nella solidarietà di milioni di italiani perbene che si esprimeranno con il voto di domenica”.

Leggi anche –> Torino, recapitata una busta con proiettile alla sindaca Appendino