CONDIVIDI
Pamela Prati matrimonio
Pamela Prati matrimonio, arriva un altro controverso episodio (Screenshot Video)

Vicenda Pamela Prati matrimonio, la società incaricata del catering fa sapere: “Non abbiamo mai ricevuto la caparra, in compenso ci hanno risposto così”.

La vicenda inerente Pamela Prati ed il suo matrimonio sfumato con Marco Caltagirone si arricchisce di un nuovo elemento. Ed anche in questo caso il dettaglio in questione rema contro il proposito di nozze proclamato inizialmente con grande entusiasmo da parte della 60enne donna di spettacolo sarda. Infatti Pasquale Mazzei, tra i responsabili di una rinomata azienda di catering – la toscana ‘Roland’s Social & Business Catering’ – sostiene in una intervista al settimanale ‘Oggi’ di essere stato contattato da Pamela Prati e dalle sue manager Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo. La Roland’s è specializzata proprio in matrimoni ed eventi. E le parti avevano avuto modo di parlare del servizio da attuare alle nozze, che pare fossero fissate a Prato a Villa Pazzi al Parugiano. “Mi hanno chiamato appena dopo Pasqua, tramite la wedding planner Consuelo Di Figlia. A questo primo contatto è seguito un incontro con Pamela Prati. In quella circostanza con lei c’era la Michelazzo”.

LEGGI ANCHE –> Moglie uccide marito, fatale cocktail di Viagra: la figlia la denuncia

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Pamela Prati matrimonio, “Questo il menu per 60 invitati, ma ci ha detto solo bugie”

“Le ho illustrato il menu per 60 invitati, che consisteva di risotto all’astice, bisque di crostacei, fagottino ripieno con melanzane e burrata e di branzino al cartoccio, oltre che delle altre portate consuete per l’antipasto. La soubrette ha anche richiesto una torta monumentale a quattro piani, per un preventivo di 17mila euro“. Ma Mazzei si è subito insospettato. “Già il giorno stesso dell’incontro ho intuito che qualcosa non quadrava. La Prati e la sua agente acconsentivano ad ogni proposta che facevo, e questa cosa non è normale. Ho poi richiesto una caparra, ma da lì non ho ricevuto altro che risposte esclusivamente via mail, e tutte di scuse o elusive. Fino all’ultimo messaggio risalente al 9 maggio, esattamente all’indomani delle nozze. In questa mail veniva detto a noi della Roland’s Social & Business Catering che il matrimonio era stato annullato. Il tutto si concludeva così. “Non appena avremo notizie della futura data delle nozze, sarà nostra premura comunicarvela”.