Home News Grande Fratello, Francesca De André tradita: ecco la versione del fidanzato

Grande Fratello, Francesca De André tradita: ecco la versione del fidanzato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:31
CONDIVIDI
la versione del fidanzato
(Screenshot Video)

I giornali scandalistici hanno pubblicato delle foto in cui Giorgio, fidanzato di Francesca De André, è in compagnia di un’altra donna. Ecco come ha spiegato quelle foto. 

Il settimanale ‘Oggi‘ ha pubblicato delle foto in esclusiva in cui si vede Giorgio Tambellini, fidanzato di Francesca De André, da solo con un’altra donna. Dopo la pubblicazione degli scatti sono stati in molti a supporre che fossero la prova di un presunto tradimento ai danni della concorrente del Grande Fratello. Nella puntata serale di questa settimana, Barbara D’Urso ha mostrato le foto a Francesca, la quale, non appena le ha viste, ha perso la pazienza ed è andata su tutte le furie.

In preda all’ira, Francesca ha detto: “Gli do fuoco, io lo brucio vivo”, una frase che ha scandalizzato tutti gli spettatori, ma che ha soprattutto infastidito Gessica Notaro, la quale ha chiesto che vengano presi provvedimenti nei suoi confronti. Com’è noto la modella è stata aggredita con l’acido dall’ex fidanzato e ritiene che simili frasi in diretta nazionale possano essere di pessimo esempio veicolando un messaggio sbagliato.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Francesca De André tradita, la versione del fidanzato

Ma se tutti hanno condannato Giorgio prima di sentire la sua versione dei fatti, a prendere le sue difese ci ha pensato la sorella di Francesca, Fabrizia De André, la quale nell’ultima puntata di Pomeriggio Cinque ha riportato la versione del ragazzo. Nello studio della D’Urso, la nipote d’arte spiega: “Ho sentito Giorgio, che era a Londra per lavoro, e mi ha confermato ciò che pensavo. Mi ha detto che il giorno delle foto lui era con altre persone non stava da solo con lei”, quindi aggiunge: “Quindi sono scatti rubati in modo sbagliato. Questa donna è un’amica di amici in comune che hanno loro. Ma fino a che non c’è una prova di un tradimento…”.