Home News Antonio Conte, no alla Roma: “Mancano le condizioni”. Ora pista Giampaolo

Antonio Conte, no alla Roma: “Mancano le condizioni”. Ora pista Giampaolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:55
CONDIVIDI
antonio conte roma
Tramonta la possibilità di vedere Antonio Conte sulla panchina della Roma © Getty Images

Non c’è la Roma nel futuro immediato di Antonio Conte: “Ora mancano le condizioni, magari più in là”. E avanza la candidatura di Marco Giampaolo.

Tramonta l’ipotesi Antonio Conte per la panchina della Roma. A spegnere il sogno del club giallorosso di arrivare all’ex allenatore della Juventus nonché commissario tecnico dell’Italia dal 2014 al 2016 è stato lo stesso tecnico originario di Lecce. Nel corso di una intervista rilasciata all’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’, Antonio Conte ha declinato la proposta giuntagli da James Pallotta. “Ho frequentato Roma quando sono stato alla guida della nazionale e me ne sono innamorato. All’Olimpico senti tutta la passione della città, che vive il calcio con un trasporto ed una intensità unica nel suo genere. Ed in particolare i tifosi della Roma vanno fuori di testa per la loro squadra, quello è un ambiente passionale ed avvolgente. Ad oggi le condizioni per allenare la Roma non ci sono. Non escludo però che un domani le nostre strade possano incrociarsi e che possiate vedermi sulla panchina dei giallorossi. Ma non ora”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Antonio Conte: “Grazie Roma, ma no”

Alla luce di questo parole è lecito pensare ad un incontro tra le parti per conoscersi meglio. La società capitolina ha smobilitato e non poco nel corso del calciomercato estivo 2018, cedendo elementi importanti come Alisson, Strootman e Nainggolan. E con tutta probabilità si assisterà a qualche altro addio importante nel corso della prossima estate. Cosa che cozza contro la volontà di Conte di sedersi sulla panchina di una squadra che possa puntare subito alla vittoria di qualcosa di importante. La Roma poi non è nemmeno sicura di partecipare alle prossime coppe europee, con un piazzamento Champions a rischio e quello per l’Europa League altrettanto niente affatto certo. Si parla di una offerta avanzata a Conte di ben 9,5 milioni di euro, che però non sarebbe stata sufficiente per ottenere il si dell’allenatore.

Per la panchina giallorossa si fa largo Marco Giampaolo

Il pugliese avrebbe richiesto anche solide garanzie sul piano tecnico, che a quanto pare non sembrano essere giunte. Ora la Roma potrebbe virare su Marco Giampaolo, il quale due giorni fa ha espresso un certo malumore alla Sampdoria: “Se non cresciamo è inutile che io resti qui”. Il richiamo dei giallorossi potrebbe essere per l’allenatore originario di Bellinzona una grossa opportunità per la sua carriera. Si tratterebbe per Giampaolo della prima volta alla guida di una big, nonostante i problemi attuali legati pure alla realizzazione del nuovo stadio di proprietà. Per quanto riguarda Conte, restano in corsa in Italia Milan e soprattutto Inter ma non solo. Da ieri circola la possibilità di un ritorno alla Juventus in caso di clamoroso divorzio dei bianconeri con Allegri. E resta difficile una riconferma dell’attuale traghettatore, Claudio Ranieri, che a marzo aveva rilevato l’esonerato Eusebio Di Francesco.