Home News Royal Baby: ecco come cambia la linea di successione al trono

Royal Baby: ecco come cambia la linea di successione al trono

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:05
CONDIVIDI

La nascita del figlio dei duchi di Sussex, Harry e Meghan, rimescola le carte per i successori al trono d’Inghilterra, tra chi scende e chi sale.

L’ultimo arrivato in casa Windsor, il figlio dei duchi di Sussex Harry e Meghan, è non solo un bambino “sano e bello”, come ha voluto fare sapere il felicissimo neopapà, ma anche (e già da ora) un aspirante successore al trono della Regina Elisabetta. Il piccolo (al quale ancora non è stato dato un nome) è infatti settimo in linea di successione al trono: si inserisce dopo il padre e prima del principe Andrea, che perde una posizione, così come tutti gli altri dopo di lui. Difficile che diventi Re, ma mai dire mai…

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La classifica degli aspiranti al trono

Al primo posto c’è sempre l’”eterno” erede, il principe Carlo, che a 70 anni suonati ancora aspetta la poltrona (ma gira voce che Elisabetta II sarebbe decisa a mollare il prossimo anno). Poi c’è suo figlio William, duca di Cambridge e futuro principe di Galles: come noto, molti vedrebbero meglio lui sul trono rispetto a Carlo, per molte ragioni (è giovane, bello, ha una moglie perfetta…). A seguire i tre bellissimi bambini di Will e Kate: George, 6 anni il prossimo luglio, Charlotte, 4, e Louis, 3. Quindi (salvo nuove sorprese da parte dei Cambridge), al sesto posto, troviamo Harry, seguito dal suo primogenito.

Come accennato, dopo il lieto evento perde una posizione Andrea di York, terzogenito della Regina, e di conseguenza le sue figlie Beatrice (9°) ed Eugenie (10°). Undicesimo il principe Edward, ultimogenito di Elisabetta, e i suoi figli, James (12°) e Louise (13°), che è nata prima del fratello, ma resta indietro perché femmina. Idem la principessa Anna, secondogenita di Sua Maestà e 14° in classifica, seguita dal figlio Peter Phillips e dalle nipoti Savannha e Isla. La stessa regola non si applica invece a Charlotte di Cambridge, la prima principessa reale di casa Windsor (classe 2015) a non essere “sorpassata” dal fratello minore grazie una modifica al Succession to the Crown Act del 2013.

EDS