CONDIVIDI

guida di tarifa

Guida di Tarifa: cosa vedere e cosa fare, le spiagge più belle

Dove l’Europa tocca l’Africa si trova una delle località turistiche più belle della Spagna, Tarifa. Questa località balneare, nella provincia di Cadice, in Andalusia è una delle mete estive più frequentate d’Europa, è un luogo amato soprattutto da chi pratica il kitesurf per via dei venti favorevoli che soffiano lungo la costa ed è un posto che offre molte cose da fare e da vedere. Durante una giornata d’estate potrete vedere centinaia di kiteboarders in mare e in lontananza con il cielo terso potrete vedere anche il Marocco.

Leggi anche -> Spagna, dove si trova il mare più bello

Tarifa come abbiamo detto è uno dei migliori luoghi turistici della Spagna, è una città storica, è una città d’estate presa d’assalto dai turisti, ma nonostante ciò rimane tutt’ora un luogo molto selvaggio, una perla nella costa spagnola.

Cosa fare e cosa vedere a Tarifa

guida di tarifa

Tarifa è senza dubbio amata per le sue spiagge, per la sua natura e per la sua vita notturna. Un grande protagonista di questa città sono i venti. Infatti i venti stabili dall’Atlantico e le grandi onde ne fanno infatti il miglior punto per il Kite in tutto il continente. E’ il posto ideale per poter affermare che il cielo si può si toccare con due dita perché le nuvole spesso vengono trasportate a pochi metri dal suolo dovute alle forti raffiche di vento che a volte rende difficile perfino camminare. Bisogna fare attenzione quando vi sdraiate nelle spiagge piene di dune (famosa quella di Bolonia) e dotarvi di crema protettiva, perché il vento rende la temperatura più sopportabile, ma porta dritto sulla pelle con più facilità i raggi del sole.

In città da vedere il  Castello di Tarifa, o detto di Gusman il buono, risalente a prima dell’anno 1000 costruito su un antico accampamento romano da Abderraman III. Mirabili poi le porte della città Puerta de Jerez e Puerta de la Almedina. Anche le mura, come tutta la città, conserva la contaminazione fra Spagna e Africa.

Ma la città non è solo famosa per il mare, le temperature e il Kiteboarding. I dintorni offrono splendide riserve naturali protette, rendendola una delle zone ornitologiche più significative d’Europa e molto adatta per attività quali il trekking e l’equitazione. Tornando a parlare invece della zona di Bolonia, vi troviamo anche le rovine romane di Baelo Claudia, che si possono visitare tutti i giorni della settimana. Tangeri in Marocco dista solo 35 minuti e i traghetti partono ogni ora. Imperdibile poi una gita alla vicina Gibilterra, magari in in barca per ammirare delfini e balene. Ovviamente essendo in pieno sud i prezzi sono più che accessibili:  veri e propri appartamenti completi di cucina, bagno e salottino possono costare anche solo 30 euro a nottata. Per darvi un’idea di Tarifa, vi sembrerà di essere in Malta, ma con 10 gradi in più, gia da marzo.

La movida avviene per le strade del centro storico, piene di locali in pieno stile mediterraneo dove potrete bere moltissime birre a prezzi modesti fino all’alba del giorno dopo. I ristoranti sono una combinazione della cucina iberica con quella africana.

Le spiagge più belle di Tarifa

Tarifa offre oltre 10 km di costa con spiagge bianche e una natura rigogliosa. Fra le migliori spiagge troviamo Playa Chica, Caleta e Playa de los Lances che spiccano per la loro bellezza e sono state votate fra le più belle d’Europa. Sono spiagge che offrono diversi servizi, fra cui ovviamente il servizio di affitto di kyte. Da ricordare poi la spiaggia di Punta Paloma a Nord di Tarifa, particolarmente bella e celebre per i suoi mulini a vento.

SCARICA LA GUIDA TURISTICA IN PDF DI TARIFA