CONDIVIDI

guida di utrecht

Guida turistica di Utrecht, cosa fare e cosa vedere nella città dell’Olanda

La piccola cittadina del centro dell’ Olanda, Utrecht, è in verità il quarto centro più grande del Paese ed è una città amatissima e visitata da milioni di turisti. Utrecht è una splendida città d’arte, con una preziosa architettura cittadina, numerosi musei e monumenti. A renderla ancora più suggestiva i suoi canali che le valgono il soprannome di ‘piccola Amsterdam’ e che la rendono estremamente romantica.

Leggi anche -> Amsterdam, le cose più incredibili da fare

Utrecht è una città che offre molte cose da fare e da vedere: è una città viva, in continuo fermento, con un’intensa vita notturna. E’ sede dell’Università che non solo è la più importante dei Paesi Bassi, ma è anche fra le più prestigiose al mondo dove hanno studiato oltre 10 premi Nobel. Utrecht inoltre ospita numerosi istituti ed eventi culturali durante tutto l’anno rendendola perfetta in ogni stagione. Infine La sua posizione centrale la rende facile da raggiungere da qualsiasi punto della nazione ed è collegata benissimo con l’aeroporto internazionale di Amsterdam.

Questa cittadina è da considerarsi una tappa da non perdere in un viaggio zigzagando per l‘Europa.

Leggi anche -> Cosa fare in primavera in Olanda

Guida di Utrecht, cosa vedere: monumenti, musei e architettura

guida di utrecht

Un viaggio e una visita di Utrecht non può che partire dal cuore della città, la sua parte antica costituita da una serie di edifici e strutture risalenti al medioevo. Nell’ottavo secolo Utrecht è diventata capitale religiosa dello stato ed ha da allora conservato il ruolo di guida spirituale della nazionale. In ogni guida di Utrecht vi consigliano di partire per la vostra visita dal Duomo di Utrecht, situato in pieno centro, e cuore pulsante della città. Il duomo ha un campanile, Domtoren, che svetta su tutta l’Olanda: dall’alto dei suoi 112 metri di altezza, punto più alto del paese, nelle giornate di sole si può vedere perfino Amsterdam, che dista 35 chilometri. Il duomo è visitabile tutti i giorni, mentre per accedere al campanile è necessaria la prenotazione.

Da visitare anche le chiese situati nei dintorni del Duomo principale, quella di San Pietro (Pieterskerk), come esempio cattolico, e quella di Jacobikerk, come rappresentazione della corrente protestante.

L’Università di Utrecht ha oltre 400 anni di storia e fra le sue mura si sono laureati futuri premi Nobel. Una visita al campus De Uithof offre la vista su edifici progettati da celebri architetti. Da non perdere il giardino botanico che ospita oltre 6 mila tipi di piante.

guida di utrecht

Guida ai musei di Utrecht: cosa vedere 

Dopo l’università e le chiese, il terzo polo a fare forza nella miniatura olandese di Utrecht sono sicuramente i musei. La maggior parte si trova nel Museum Quarter e qui di seguito trovare una guida di Utrecht ai suoi musei. Ce ne sono per tutti i gusti dagli strumenti antichi, esposti nel museo Speelklok, dove si fa un tuffo nel passato dimenticandosi per un po’ tutti gli artefatti digitali che abbiamo a disposizione; al  particolare museo Ferroviario, dove si può ammirare  l’evoluzione del trasporto su rotaia: dai vecchi treni a vapore sino a quelli ad alta velocità. Già di per se l’ingresso al museo è significativo: è  quello di una stazione ferroviaria del 1874, con i suoi antichi pavimenti di marmo e i  lampadari di un tempo. Il più importante dei musei è Centraal Museum, il più antico della città, che ospita quadri dei caravaggisti di Utrecht, la più grande collezione al mondo di Gerrit Rietvield e una mostra permanente su Dick Bruna. Per gli amanti dell’artista da non perdere la Casa di Dick Bruna dove potrete ammirare disegni e personaggi per bambini ed icone del design. L’opera più celebre dell’artista, che ha reso il museo famoso in tutto il mondo, è la Coniglietta di Miffy, personaggio ideato da Bruna nel 1955. I libri per bambini dell’artista nativo di Utrecht, compresi di testi e traduzioni, sono stati tradotti in 40 lingue e hanno venduto più di 85 milioni di copie.

Architettura di Utrecht: sculture e palazzi

Da non dimenticare in un viaggio in Olanda l’imprevidibilità dell’architettura. Ci sono due esempi chiari sul quale è piacevole soffermarsi a Utrecht: una scultura ed un edificio. Passeggiando per il centro di Utrecht, molto pratico e fatto di strade pedonali intervallate da numerosi canali, nella zona di Neudeplein, appena svoltato da uno degli innumerevoli vicoli, vi troverete improvvisamente di fronte ad una figura particolare, una scultura in bronzo che a prima vista sembra rappresentare un coniglio con sembianze umane seduto su di una roccia a pensare. È il famoso Thinker on a rock di Barry Flanagan, scultore gallese deceduto un anno fa. Un secondo esempio folgorante è la navicella spaziale aliena che si trova in cima all’edificio Prorail, (società organo di controllo delle ferrovie olandesi). Un ‘vero e proprio’ UFO appena atterrato maldestramente sulla vetta di questo palazzo. Insomma i Paesi Bassi e le sue città fanno di tutto per mantenere la propria fama e nomina di Paese dei Balocchi.

Guida di Utrecht, cosa fare: attrazioni e divertimento

guida di utrecht

Utrecht è una città che non vi farà annoiare. Locali, shopping, attrazioni culturali e a poca distanza splendidi castelli rendono una vacanza ad Utrecht ricca di divertimento. Le cose da fare sono infatti molte e per tutti i gusti.

L’Orto Botanico di Utrecht, l’Houde Hortus, ha una storia che risale al 1700 e tutt’ora i nuovi giardini sono di forte impatto e bellezza. L’Houde Hortus è composto da due giardini: quello Regio e il Cottage. Il primo è costituito da erbe medicinali, il secondo invece è un giardino alpino. Le serre sono le più antiche di tutta l’Olanda. Recatevi sulla Lange Nieuwstraat ed entrate in un’oasi di verde in pieno centro cittadino.

Domunder, in piazza del Duomo, è un’attrazione che vi farà percorrere duemila anni di storia nel sottosuolo. questa mostra si trova infatti sotto terra ed illustra la storia di questo luogo, dalle prime costruzioni romane alla cattedrale gotica, da questa prospettiva insolita e affascinante.

Passeggiata fra i canali: a piedi o in battello

I canali rendono Utrecht una città davvero suggestiva e una passeggiata a piedi o in battello è una tappa obbligata per chi visita Utrecht. Sono diversi da quelli di Amsterdam per la particolarità delle cantine costruite lungo i bordi: un tempo magazzini o perfino case, oggi sono degli incantevoli locali dove gustare qualcosa ammirando il lento scorrere dell’acqua. Il canale più lungo Oudegracht è il più lungo e celebre canale di Utrecht e sarà il vostro luogo preferito dove sedervi per mangiare o bere qualcosa. Infatti lungo il canale sorgono numerose cantine affacciate sull’acqua, costituite già dalla metà del dodicesimo secolo, oggi trasformate in graziosi locali. I canali di Utrecht possono essere esplorati anche in battello e pedalò e vi daranno una visione della città completamente diversa ed estremamente affascinante. Affiancati da una guida di Utrecht avrete la possibilità di ammirare la preziosa architettura dei palazzi e gli alberi secolari lungo i canali.

Guida di Utrecht: mercati e shopping

Andando in giro per Utrecht vi imbatterete nei suoi famosi mercati. Nel centro della città ce ne sono tre: il Lapjesmarkt in cui si vendono tessuti, il Bloemenmarkt in cui vendono fiori e il mercato di Vredenburg dove potrete trovare un po’ di tutto. Il Lapjesmarkt è un mercato antichissimo, si sospetta il più antico dell’Olando nonché il più grande. Si svolge tutti i sabato mattina dalle 8 alle 13 sulla Breedstraat .
Il Bloemenmarkt è il grande mercato dei fiori di Utrecht e si svolge il sabato dalla 7 alle 17 al Janskerkhof dove potrete acquistare bulbi e piante in vaso mentre sull’Oudegracht e Bakkerbrug potrete trovare banchi che vendono fiori recisi.
Il Vredenburg è invece il mercato più grande della città in cui potrete trovare di tutto: dagli alimentari all’abbigliamento all’elettronica. Oltre a poter mangiare cibi caratteristici e locali. Il mercato si svolge il mercoledì, il venerdì e il sabato.

Lo shopping a Utrecht non si ferma ai mercati. Per gli appassionati di arte, design e antiquariato Utrecht è la città dove potrete scovare dei pezzi unici e bellissimi. Provate alla Gratchen Galerie, lungo il canale Oudengracht al numero 185 e alla Morren Galleries, galleria di arti figurative, sempre lungo il canale al numero 340. All’Atelier de Loeff artisti con disabulità creano oggetti d’arte molto raffinati (Loeff Berchmakerstraat 12).
Se invece cercate abbigliamento girate fra le stradine di Korte Jansstraat e Domstraat dove troverete boutique artigianali mentre a Lijnmrkt troverete numerosi e più celebri marchi di abbigliamento e calzature. Passeggiate anche per Oude Gracht e Choorstraat.

Scarica qui Gratis la Guida in Pdf alle Cose da Fare Gratis ad Amsterdam