Home Idee di viaggio La Puglia è la regione consigliata per il 2019 dal NYT

La Puglia è la regione consigliata per il 2019 dal NYT

CONDIVIDI
Otranto, vista sul mare (Pixabay)

Il New York Times consiglia di visitare la Puglia nel 2019: i consigli su dove andare in Italia

Ancora una volta la Puglia fa sognare gli stranieri. Il mare turchese, i paesaggi incantevoli fra ulivi e masserizie, le architetture barocche e il cibo squisito conquistano il parere di esperti e turisti. Questa volta a decretare il successo della Puglia è l’autorevole New York Times che inserisce la regione fra i 52 luoghi nel mondo da visitare per il 2019. Un riconoscimento importante per una regione che sta conquistando sempre più visitatori e non solo d’estate.

Puglia, meta consigliata per il 2019

Nell’elenco delle 52 mete da visitare per il 2019 il New York Times inserisce due mete italiane: una è la Puglia, come riportato anche da questo sito e l’altra è Golfo Paradiso in Liguria. Golfo Paradiso si trova nella Riviera di Levante e ospita borghi incantevoli come Camogli e per il NYT è al numero 25 della classifica dei luoghi vedere nel 2019. Per quanto riguarda la Puglia invece il quotidiano la piazza al 18esimo posto e consiglia ogni luogo di questa terra.

Il NYT sottolinea come molte masserie sono diventate boutique hotel e cita la Masseria di Rocco Forte a Torre Maizza e il Castello di Ugento del 17esimo secolo dove gli ospiti possono cimentarsi nella preparazione di piatti tipici. Gli statunitensi sono stati poi ammaliati dal vino, dagli oli e dal cibo. Tra l’altro aprirà proprio in Puglia nel 2019 il Virgin Galactic Spacesport che dovrebbe mandare i turisti nello spazio.  E che la Puglia sia sempre più glamour lo testimoniano anche le crociere di Abercrombie&Kent che hanno incluso la Puglia nel loro itinerario.

Indubbiamente i motivi per visitare la Puglia sono innumerevoli: le spiagge bellissime, fra cui le celebri Maldive del Salento, ma non solo. La costa del Gargano con le spiagge di Vieste e Peschici, poi il Salento nel suo versante ionico e adriatico. I borghi e cittadine come Otranto, Santa Maria di Leuca, Polignano a mare e borghi unici come i trulli di Alberobello. Città come Lecce con le sue architetture barocche, il teatro romano e una movida contagiosa. E ovviamente poi gli ulivi e un paesaggio naturale che alterna boschi come quelli del Gargano a pianure. Infine ovviamente il cibo e il vino, Patrimoni della tavola di assoluto pregio.