CONDIVIDI
emiliano sala ipotesi
Emiliano Sala (Instagram)

Emiliano Sala, per il calciatore sembrano finite le speranze ma l’ultima ipotesi: “Salvato da una scialuppa”, bufera su CR7 per un selfie.

Ci sarebbe una flebile speranza di trovare in vita Emiliano Sala, calciatore argentino appena acquistato dal Cardiff City, classe 1990. L’incidente aereo che lo ha coinvolto è avvenuto ormai 36 ore fa e già da ieri fonti ufficiali erano chiare: “Non ci sono speranze”. Ora però il quadro sembra cambiato, sebbene si sia nel campo delle mere ipotesi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Le ipotesi sulla sorte dell’attaccante Emiliano Sala

Ipotesi, ma anche accuse, come quella lanciata dalla fidanzata del calciatore, che mette sul banco degli imputati “la mafia del calcio”. Sala era a bordo di un aereo leggero che è scomparso durante il viaggio da Nantes alla capitale gallese Cardiff lunedì sera. Con lui c’era pilota britannico Dave Ibbotson, un padre di tre figli di 60 anni. L’attaccante ha mandato un ultimo messaggio, spiegando che quell’aereo cadeva a pezzi, poi il nulla. La polizia di Guernsey afferma che non c’è stata “nessuna traccia” dell’aereo, e le probabilità di sopravvivenza sono “sfortunatamente scarse”.

Ma restando nel campo delle ipotesi, ce ne sono tre che accendono una flebile speranza: una di queste è che i passeggeri sono atterrati da qualche altra parte e non in mare, ma non riescono a mettersi in contatto con nessuno; si parla anche di una fantomatica nave, ma l’ipotesi che più di altre tiene in piedi le speranze è quella di una scialuppa di salvataggio con la quale sono riusciti a evitare la tragedia.

Il mistero delle scatole nere dell’aereo di Emiliano Sala

L’agente Willie Mackay era il proprietario dell’aereo leggero scomparso nella Manica su cui viaggiava il calciatore Emiliano Sala da Nantes a Cardiff: si tratta di un velivolo a cinque posti Piper Malibu del 1984. Mackay non è il procuratore del calciatore argentino, ma è colui che lo ha convinto a trasferirsi al Cardiff City nelle scorse settimane. Resta un mistero che forse non verrà mai chiarito: quello delle cause del sempre più probabile inabissamento del piccolo velivolo.

Infatti, è improbabile che l’aereo sia stato dotato di un registratore di volo, secondo l’autorità di regolamentazione del trasporto aereo del Regno Unito. Le cosiddette scatole nere che registrano i dati di volo e l’audio della cabina di pilotaggio sono obbligatorie negli aerei di linea e negli aerei commerciali e sono uno strumento vitale per gli investigatori di incidenti. Ma non sono obbligatorie per gli aerei leggeri come l’aereo Piper Malibu.

La polemica per il selfie di Cristiano Ronaldo

In queste ore, ovviamente, non mancano le polemiche riguardanti la sorte del calciatore, l’incidente aereo e non solo: una di queste, infatti, coinvolge la stella del calcio mondiale Cristiano Ronaldo, attaccante portoghese in forza alla Juventus. Di ritorno da Madrid, dove aveva dovuto presentarsi in tribunale per rispondere all’accusa di evasione fiscale, CR7 ha infatti condiviso un selfie coi suoi follower sui social.

Tanto è bastato per scatenare decine e decine di commenti che gli hanno fatto notare come da parte sua ci sarebbe stata totale mancanza di sensibilità nei confronti del collega calciatore, Emiliano Sala. Lo si accusa, in sostanza, di aver commesso una eccessiva leggerezza nel pubblicare una foto simile in un giorno così particolare.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore