Home News Leonardo Cenci: la sua battaglia, Mattarella si informa sulle sue condizioni

Leonardo Cenci: la sua battaglia, Mattarella si informa sulle sue condizioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:45
CONDIVIDI
leonardo cenci mattarella
Leonardo Cenci (screenshot video)

Leonardo Cenci e la sua battaglia per sconfiggere il cancro, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella si informa sulle sue condizioni.

Continua la sua battaglia Leonardo Cenci, un maratoneta di Perugia al quale cinque anni fa viene diagnosticato un tumore ai polmoni e pochi mesi di vita. L’atleta non si è arreso e ha realizzato molti dei suoi sogni, compreso correre la maratona di New York. Leonardo Cenci è stato insignito dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella con l’Ordine al Merito della Repubblica italiana, proprio per il coraggio e la tenacia con cui in questi anni ha affrontato la malattia.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La battaglia di Leonardo Cenci: la vicinanza di Mattarella e del mondo dello sport

Nei giorni scorsi, le sue condizioni sono precipitate e in queste ore si apprende che il Capo dello Stato ha chiesto informazioni sullo stato di salute di Leonardo Cenci. La notizia viene resa pubblica dall’associazione Avanti Tutta Onlus, vicina al maratoneta. Stando a quando si è appreso, Federico, fratello dell’uomo malato di cancro, ha infatti ricevuto una telefonata da parte del prefetto di Perugia Claudio Sgaraglia.

Questi, dopo aver espresso vicinanza alla famiglia, gli ha portato gli auguri e le parole di stima espresse dal Capo dello Stato. Mattarella, dunque, segue da vicino l’evolversi della situazione che riguarda il giovane uomo, la cui storia è stata raccontata dal format ‘Nuovi Eroi‘ trasmesso da Raitre. Intanto, dal mondo dello sport, arrivano nuovi messaggi di vicinanza al ragazzo: nella partita contro il Brescia, i giocatori del Perugia sono scesi in campo indossando sopra la propria maglia un t-shirt con la scritta “Forza Leo”. Un tweet di incoraggiamento a Leonardo Cenci è stato scritto dal presidente del Coni, Giovanni Malagò.

Leggi anche –> Leonardo Cenci: il maratoneta voleva incontrare Papa Francesco