CONDIVIDI
100 città più visitate
Hong Kong skyline (iStock)

Le 100 città più visitate al mondo: chi vince e come si piazza l’Italia. La classifica di Euromonitor per il 2017.

Puntualmente come ogni anno, è uscita la classifica di Euromonitor sulle 100 città più visitate al mondo. Scopriamo quali sono le città con più visitatori al mondo e come si piazzano le italiane.

Le 100 città più visitate al mondo

Quali sono le 100 città più visitate al mondo? Ce lo dice l’annuale graduatoria di Euromonitor, azienda di marketing intelligence leader a livello mondiale, che a fine anno ci propone la classifica delle città più visitate al mondo, riferita all’anno precedente. Quindi quest’anno sono le 100 città più visitate al mondo nel 2017. Ai vertici non troviamo sorprese rispetto alla classifica dello scorso anno, riferita al 2016.

In cima alla classifica troviamo ancora una volta Hong Kong, con 27,8 milioni di arrivi internazionali nel 2017. Seguono al secondo posto Bangkok, con 22,4 milioni di arrivi, e al terzo Londra, con 19,8 milioni di visitatori. Lo stesso identico podio dello scorso anno.

Hong Kong rimane la più visitata al mondo, mentre l’Italia è in crescita come numeri assoluti di visitatori, ma in calo a livello di piazzamenti nel ranking mondiale. Nella classifica delle 100 città più visitate al mondo, il nostro Paese è presente con quattro città: Roma, Milano, Firenze e Venezia. Le classiche città d’arte ambite dai turisti di tutto il mondo e tappa obbligata per chi visita l’Italia, ma allo stesso tempo non in grado di accogliere l’enorme afflusso di visitatori delle metropoli asiatiche.

100 città più visitate
Roma, Colosseo (iStock)

Roma scende dal 12° posto del 2016 al 15° posto del 2017, con 9,5 milioni di arrivi internazionali lo scorso anno.

Segue Milano, che scende dal 27° al 32° posto, con 6,3 milioni di visitatori internazionali nel 2017. Milano e Roma insieme non raggiungono gli oltre 19 milioni di visitatori di Londra, mentre eguagliano appena quelli di Parigi, che sono 15,8 milioni.

Più in basso nella classifica, e sempre in calo, si posizionano Venezia, dal 38° posto del 2016 al 41° posto del 2017, e Firenze, dal 44° al 47° posto del 2017.

Lo stesso trend, secondo le previsioni dello studio di Euromonitor International, è previsto anche per il 2018. Roma salirà a 9,7 milioni di visitatori, ma perderà altre tre posizioni in classifica, scendendo al 18° posto a causa della crescita di città come Taipei, capitale di Taiwan, dell’indiana Mumbai e della turca Antalya, che scavalcheranno la Città Eterna, le ultime due superando i 10 milioni di visitatori. In crescita anche le città di Guangzhou e Delhi, con la prima che resterà sotto Roma, mentre la seconda, già quest’anno al 13° posto salirà di tre posizioni con oltre 12,5 milioni di visitatori, entrando nella top 10 delle città più visitate al mondo. In crescita anche Istanbul, che supererà i 12 milioni di visitatori.

guida di milano
Milano, PIazza Duomo (iStock)

Stessa cosa accadrà a Milano, che perderà due posizioni nel 2018 pur con arrivi che saliranno a 6,5 milioni, ma anche a Venezia e Firenze. Nella top 10 europea, Italia e Turchia sono gli unici due Paesi rappresentati due volte, rispettivamente con Roma e Milano, e con Istanbul e Antalya. Dall’anno prossimo, però, entrambe le destinazioni turche saranno davanti alla Capitale.

“L’Italia – spiega Wouter Geerts, analista di Euromonitor International – ha un turismo molto ‘maturo’ e, grazie a città iconiche, numerosissimi siti Unesco e ai suoi leggendari cibi e vini, tende sempre a presentare perfomance sostenute. Nei periodi di alta stagione purtroppo si crea il problema del sovraffollamento specialmente a Roma e Venezia che crea disagi ai turisti e ai residenti. Questo rimarrà una sfida per gli anni a venire con la città lagunare che è diventata uno dei più chiari esempi di città dove si fatica a gestire una crescita sostenibile del turismo”.

La top 20 delle città più visitate al mondo nel 2017 e le stime per il 2018 (fonte CNN)

  1. Hong Kong: 27.880.300 arrivi (2017) / 29.827.200 arrivi (2018)
  2. Bangkok, Thailandia: 22.453.900 arrivi (2017) / 23.688.800 arrivi (2018)
  3. Londra, Regno Unito: 19.827.800 arrivi (2017) / 20.715.900 arrivi (2018)
  4. Singapore: 17.618.800 arrivi (2017) / 18.551.200 arrivi (2018)
  5. Macao: 17.337.200 arrivi (2017) / 18.931.400 arrivi (2018)
  6. Parigi, Francia: 15.834.200 arrivi (2017) / 16.863.500 arrivi (2018)
  7. Dubai, Emirati Arabi Uniti: 15.790.000 arrivi (2017) / 16.658.500 arrivi (2018)
  8. New York City, USA: 13.100.000 arrivi (2017) / 13.500.000 arrivi (2018)
  9. Kuala Lumpur, Malesia: 12.843.500 arrivi (2017) / 13.434.000 arrivi (2018)
  10. Shenzhen, Cina: 12.075.100 arrivi (2017) / 12.437.300 arrivals (2018)
  11. Phuket, Thailandia: 11.613.100 arrivi (2017) / 11.945.500 arrivi (2018)
  12. Istanbul, Turchia: 10.730.300 arrivi (2017) / 12.121.100 arrivi (2018)
  13. Delhi, India: 10.157.000 arrivi (2017) / 12.505.300 arrivi (2018)
  14. Tokyo, Giappone: 9.549.400 arrivi (2017) / 9.896.300 arrivi (2018)
  15. Roma, Italia: 9.531.600 arrivi (2017) / 9.703.200 arrivi (2018)
  16. Antalya, Turchia: 9.482.400 arrivi (2017) / 10.729.300 arrivi (2018)
  17. Taipei, Taiwan: 9.273.300 arrivi (2017) / 9.783.300 arrivi (2018)
  18. Guangzhou, Cina: 9.004.800 arrivi (2017) / 9.392.000 arrivi (2018)
  19. Mumbai, India: 8.984.900 arrivi (2017) / 10.670.100 arrivi (2018)
  20. Praga, Repubblica Ceca: 8.806.700 arrivi (2017) / 9.038.900 arrivi (2018)

Come si può vedere dalla top 20, la parte del leone la fanno le città asiatiche, destinate a crescere ancora. Nella top 100 l’Asia piazza ben 41 città.

Leggi anche –> Viaggi 2019: le 12 mete bellissime per le vacanze dell’anno prossimo

A cura di Valeria Bellagamba