CONDIVIDI
(Websource / archivio)

Tra i protagonisti (loro malgrado) della quarta puntata di Scherzi a parte 2018 in onda stasera c’è anche Matteo Renzi.

Anche Matteo Renzi ci è cascato. I tipi di Scherzi a parte nella puntata di questa sera prenderanno di mira nientemeno che l’ex premier e segretario del Pd, vittima di un nuovo gustosissimo scherzo. Come ci sono riusciti? Gli inviati del programma di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis l’hanno attirato sotto mentite spoglie in un noto ristorante di Bagno a Ripoli (Firenze) per girare alcune scene di “Florence”.

Secondo le spiegazioni fornitegli dalla regia e dalla casa produttrice, c’era bisogno di lui per alcune riprese con uno sfondo tipicamente toscano che sarebbero servite a un “intermezzo” nel cine-racconto su Firenze. E lui, visti anche i suoi nuovi impegni nel mondo della televisione, ha immediatamente risposto all’appello. Alle ore 10.30 l’ex inquilino di Palazzo Chigi si è presentato vestito di tutto punto all’appuntamento a Centanni. Qui ha bevuto un caffè veloce e scambiato quattro chiacchiere con il produttore Lucio Presta, co-ideatore del già citato docufilm. Quindi l’ingresso nel ristorante, nel cui salone era stato allestito il set.

Quando però l’ex segretario dem sta per prendere la parola, gli viene comunicato che il documentario a cui tanto teneva non sarà più realizzato. Progetto saltato: non se ne fa più nulla. E lui? Non vogliamo guastarvi la sorpresa. Per scoprire la sua reazione, non vi resta che sintonizzare il telecomando su Canale 5 e godervi lo show in prima serata. Intanto sarà il caso di ripristinare la vecchia parola d’ordine: Matteo #staisereno.

EDS

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, attualità e curiosità anche su Google News