CONDIVIDI

previsioni meteo roma

Previsioni meteo per il fine settimana dal 23 novembre al 25 novembre. Atteso un forte peggioramento con temporali

Una nuova perturbazione proveniente dall’Atlantico è pronta a scaricare sull’Italia il suo carico di pioggia. Sarà un weekend decisamente instabile e piovoso quello che inizierà il 23 novembre e che costringerà ad uscire con l’ombrello i coraggiosi che vorranno o dovranno mettere il naso fuori di casa. Da Nord a Sud infatti saranno intensi i temporali, che potrebbero assumere anche carattere di nubifragio.

Rimani aggiornato sulle notizie del meteo: seguici e clicca qui!

Dal punto di vista termico ci sono invece buone notizie: l’ondata di gelo è passata e il clima è diventato decisamente più mite. Aumenta però l’umidità e conseguenza di ciò è la formazione di nebbia al Nord che renderà pericoloso, specie di notte, guidare.
L’instabilità sarà una caratteristica anche del prossimo periodo: si prevedono infatti fino a metà dicembre una continua alternanza fra Alta Pressione, correnti gelide e perturbazioni atlantiche (qui le previsioni per l’inverno 2018/19).

Leggi anche -> Meteo Ponte dell’Immacolata 2018: ecco cosa ci aspetta

Meteo weekend 23-25 novembre: dove pioverà

Il weekend che sta per iniziare come abbiamo detto sarà funestato dalla pioggia. L’ondata di maltempo inizierà venerdì 23 novembre quando il Nord sarà investito dalla perturbazione atlantica che porterà tanta pioggia e neve sui rilievi. Temporali anche sulla Toscana e più deboli sul Lazio e sull’Umbria. Sul resto del Centro molto nuvoloso, mentre al Sud ci sarà ampio spazio per il sole. Sabato 24 novembre il maltempo si estenderà su tutto il centro, mentre al Nord Ovest migliorerà, mentre peggiorerà al Sud in serata. Particolarmente intenso il maltempo su Lazio, Toscana, Umbria, sulla Campania e sul Gargano. Domenica 25 novembre temporali al Centro e al Sud, mentre al Nord più asciutto e nuvoloso. Nubifragi attesi sul Lazio, inclusa Roma, e la Campania.

La settimana inizierà ancora sotto l’acqua per le regioni tirreniche e il Sud, solo da mercoledì 28 novembre il cielo sarà soleggiato su gran parte d’italia anche se ancora qualche residuo della perturbazione insisterà al meridione. A metà settimana la perturbazione atlantica lascerà spazio alle correnti artiche che faranno scendere sensibilmente le temperature.