Mortadella Day: la festa della mortadella a Bologna da non perdere

mortadella day
Panino con la mortadella (iStock)

Mortadella Day, la prima festa della mortadella a Bologna per il compleanno del gustoso insaccato.

Il 24 ottobre 2018, la mortadella Bologna Igp compie 357 anni. Un compleanno di tutto rispetto per questo insaccato popolare oggi amato in tutto il mondo, anche dai palati più raffinati. Quale migliore occasione per una festa dedicata alla mortadella? La organizza la città di Bologna, con il Mortadella Day. Un evento goloso da non perdere.

Mortadella Day: la festa della mortadella a Bologna

Bologna è la città regina del buon mangiare. Non a caso il New York Times l’ha inserita nell’elenco delle 52 mete da visitare nel 2019, per la bellezza del suo centro storico, certo, ma soprattutto per la dolce vita slow di città universitaria e di provincia, dove il buon vivere e la buona cucina sono valori fondamentali.

Tra le prelibatezze della gastronomia bolognese ci sono salumi e insaccati, su tutti troneggia la mortadella. Alimento ritenuto semplice e popolare, soprattutto consumato nel tradizionale panino, la mortadella con il tempo ha conquistato un numero sempre più alto di palati, anche raffinati, ed è diventato un cibo che si accompagna anche a piatti più elaborati e ha ottenuto un grande successo negli aperitivi, consumata in tocchetti, fettine e abbinata ad altre stuzzichini.

Mercoledì 24 ottobre la mortadella Bologna Igp compie 357 anni.Per festeggiare questo signor compleanno, Bologna ha deciso di organizzare il Mortadella Day, la prima festa che la città dedica alla sua mortadella, allestita tra Piazza Maggiore e Fico Eataly World. La manifestazione è organizzata e promossa dal Consorzio di tutela della denominazione nel capoluogo dell’Emilia Romagna e lanciata sui social con l’hashtag #MortadellaDay.

Con le celebrazioni si vuole ricordare l’editto emanato dal Cardinal Farnese il 24 ottobre 1661 che ha regolamentato la produzione della Mortadella, segnando ufficialmente la nascita del goloso insaccato.

La festa è a ingresso gratuito e le celebrazioni avranno inizio la mattina del 24 ottobre alle ore 11.00 con l’appuntamento sul Sagrato della Basilica di San Petronio in Piazza Maggiore, dove è prevista la cerimonia di presentazione di una statua celebrativa della Mortadella Bologna Igp, realizzata dallo scultore Nicola Zamboni. L’opera sarà donata all’Arcidiocesi di Bologna.

Il programma prevede inoltre lo spettacolo “The Mortadella Bologna Show”, con degustazioni di specialità preparate dallo chef Marcello Ferrarini, all’interno della Fabbrica Trasparente di Mortadella Bologna Igp, collocata nello spazio della Fabbrica italiana contadina (Fico). Nello spazio Arena di Fico, invece, è in programma un’asta curata da Vittorio Sgarbi con la presenza dell’imprenditore Oscar Farinetti e di Corradino Marconi e Gianluigi Ligasacchi, rispettivamente presidente e direttore del Consorzio Mortadella Bologna.All’asta sarà battuta l’opera realizzata dal vivo dallo street artist Mr. Wany. Il ricavato sarà devoluto a favore degli sfollati del Ponte Morandi di Genova.

Infine, sarà servito atutti i partecipanti l’aperitivo “Mortadella Sour”, con una novità del bartender Alex Fantini: i palloncini commestibili alla mortadella.

Il calendario completo degli eventi del Mortadella Day 2018 si può consultare sul sito web: www.mortadellabologna.com

Le guide utili su cosa fare e cosa vedere a Bologna:

A cura di Valeria Bellagamba

Leggete tutte le nostre notizie su Google News