CONDIVIDI
lele spedicato
(Facebook)

Il dramma di Lele Spedicato, il chitarrista dei Negramaro vittima di un grave malore: il cantante della band, Giuliano Sangiorgi rientrato da Roma.

C’è molta apprensione per le condizioni di Emanuele Spedicato, 38enne chitarrista dei Negramaro, che ha accusato un malore questa mattina nel giardino di casa sua. Lele Spedicato è ricoverato nella Rianimazione dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, che ha emesso un comunicato nel pomeriggio di ieri, spiegando che l’artista è in prognosi riservata.

Leggi anche –> Emanuele Spedicato, le reazioni dei vip della musica italiana: “Forza Lele”

Tanti sono i fan dei Negramaro che stanno lasciando un proprio pensiero per dare forza a Lele Spedicato, nella band dal 1999, anno della loro fondazione. La band ieri pomeriggio ha twittato poche parole: “Pensate forte forte al nostro Lele! Fortissimo”. Si tratta senza dubbio del momento più difficile della carriera della band salentina: il loro legame infatti va ben oltre il rapporto artistico.

La testimonianza sta anche nel fatto che – appena appresa la notizia del malore del chitarrista – il frontman del gruppo, Giuliano Sangiorgi, ha annullato tutti gli impegni per prenotare il primo volo utile da Roma e tornare a Lecce. Le condizioni di Lele Spedicato restano gravi ma stazionarie, ieri in serata sono stati eseguiti altri esami strumentali che hanno confermato la gravità della situazione. La speranza dei medici è che l’ematoma possa riassorbirsi. A quanto si apprende, il giovane chitarrista non sarebbe al momento operabile. Il pensiero anche di tanti artisti salentini va a lui, alla sua famiglia e alla band in questo momento difficile.

Leggi tutte le nostre notizie di viaggi, cronaca, politica e gossip anche su Google News