CONDIVIDI
voli low cost per il nord america
Volo (iStock)

Voli low cost per il Nord America dall’Europa: arriva una nuova compagnia aerea. Cresce il mercato delle offerte.

Continua a crescere il mercato dei voli low cost per il Nord America: nuove offerte sempre più vantaggiose e nuove compagnie aree che vengono fondate per conquistare un settore che evidentemente fa gola a molti. Le ultime notizie riferiscono di un nuovo vettore che opererà con voli low cost tra Europa e Nord America, aumentando la concorrenza già agguerrita e ovviamente le offerte per i viaggiatori. Un’ulteriore occasione per raggiungere Canada e Stati Uniti a prezzi stracciati.

Il progetto è ancora una indiscrezione di stampa, ma riportata da una fonte autorevole come il Financial Times.

Leggi anche –> Voli low cost Usa: partenze dall’Italia a meno di 150 euro

Una nuova compagnia con voli low cost per il Nord America

Arriva una nuova compagnia aerea low cost per viaggiare dall’Europa al Nord America. Il progetto si chiama al momento Swiss Skies e dovrebbe essere avviato nei prossimi giorni, con un finanziamento di circa 100 milioni di dollari da parte di investitori svizzeri. Il nome ufficiale della nuova compagnia aerea, tuttavia, non si conosce ancora. Tra i fondatori del progetto ci sono un pilota di Ryanair e un manager di Air Berlin.

Inizialmente i voli della nuova compagnia partiranno dall’aeroporto di Basilea Bassel-Mulhouse e saranno diretti verso gli aeroporti del Nord America, a prezzi scontati.

Tra le prime rotte ad essere attivate ci sarà quella da Basilea a Cincinnati, in Ohio, città con una importante industria farmaceutica come Basilea ma difficilissima da raggiungere dalla Svizzera, a causa della mancanza di voli diretti.

Sono previste anche rotte da altri aeroporti europei con destinazioni verso Caraibi, Brasile, Asia e Medio Oriente. Tra gli scali europei non ci sarà al momento il Regno Unito, a causa delle incertezze della Brexit.

voli low cost per il nord america

La nuova compagnia aerea avrà collegamenti da scalo a scalo, in aeroporti meno conosciuti vicino alle principali città. La compagnia intende proporre biglietti ad un prezzo base inferiore del 30% rispetto a quelli degli altri competitor. Come nelle altre compagnie low cost, tutti i servizi extra saranno a pagamento: bagaglio, assegnazione del posto, pasti e intrattenimento.

Per tenere i costi bassi, la nuova compagnia aerea low cost viaggerà all’inizio con un solo aereo, il nuovo Airbus321neo, un bimotore da 200 posti e un’autonomia di 7.500 km. In seguito verrà creata una vera e propria flotta con 16 aeromobili entro il secondo anno di attività e 38 entro il terzo anno.

Un piano industriale studiato nei minimi dettagli, ma di cui non è stato rivelato troppo alla stampa per non scoprire i piani ai concorrenti.

Se le prime mosse andranno a buon fine, la nuova compagnia low cost dovrebbe essere operativa da metà 2019.

Altre occasioni di voli low cost:

A cura di Valeria Bellagamba

Leggete tutte le nostre notizie su Google News