CONDIVIDI
Voli low cost (iStock)

Andare in America non è mai stato così facile. Se i nostri avi partivano con i transatlantici per viaggi di settimane, principalmente per emigrare. Oggi abbiamo non solo una vastissima offerta di voli aerei, che in poche ore ci portano dall’altra parte dell’Atlantico, ma anche più economici. Il low cost ha oltrepassato le Colonne d’Ercole d’Europa e ha raggiunto l’America collegando i due continenti come mai era successo finora. Sempre più persone potranno viaggiare negli Stati Uniti e non solo. Ci sono anche il Sud e Centro America, e ci vengono in mente subito i Caraibi.

Dopo il primo volo low cost da Roma e New York con Norwegian Air, una ventina di giorni fa, ecco che cresce l’offerta delle altre compagnie aree, disposte ad offrire voli a prezzi stracciati. Certo, con meno servizi e forse qualche scomodità per chi si adatta e non vuole o non può spendere tanto è una occasione eccezionale.

Voli low cost per Stati Uniti, Canada e Caraibi

Vi avevamo già segnalato nei mesi scorsi la nascita di un consorzio tra compagnie aree per offrire voli low cost dall’Europa all’America, in particolare verso gli Stati Uniti. Il consorzio Iag, formato British Airways, Iberia, Air Lingus e Vueling, che ha dato vita alla nuova compagnia aerea low cost a lungo raggio Level.

Dopo i primi voli per gli Stati Uniti, Iag ha annunciato nuove rotte a prezzi convenienti per Usa, Canada e soprattutto le località di vacanza dei Caraibi. I voli partiranno da Parigi e Barcellona.

Da luglio 2018 partiranno dall’aeroporto di Parigi Orly i voli low cost di Level per Montreal (Canada), New York (Usa), Guadalupa e Martinica (Caraibi). Le tariffe, eccezionali, partiranno da 99 euro a tratta.

  • Per Montreal i voli decolleranno il 2 luglio 2018, tre volte a settimana;
  • Per Guadalupa dal 3 luglio 2018, quattro volte a settimana;
  • Martinica dal 3 settembre 2018, tre volte a settimana;
  • New York Newark i voli partiranno dal 4 settembre 2018, quattro volte a settimana.

Due aerei Airbus A330-200 faranno base a Orly, ciascuno con 293 posti in cconomy e 21 in economy premium. Chi viaggia in economy premium avrà il bagaglio registrato (un stiva), la scelta del posto, i pasti e le utlime uscite dei film compresi nella tariffa del biglietto. Chi viaggia in economy, invece, potrà scegliere quali servizi acquistare da un menu di opzioni. Per tutti sarà disponibile la tecnologia inflitgh con tante scelte per l’intrattenimento a bordo. Inoltre viene messa a disposizione a pagamento la connessione internet ad alta velocità, da 8,99 euro.

Da Barcellona i voli low cost di Level partiranno prima, con la nuova rotta per Boston che sarà operativa dal 28 marzo 2018, con tre voli a settimana per la stagione stiva. Un terzo A330-200 sarà aggiunto alla flotta di Barcellona in estate, con la possibilità di espandere ulteriormente la propria rete.

Al momento Level vola da Barcellona a Buenos Aires, San Francisco (Oakland) e Punta Cana,ai quali si aggiunge un servizio estivo per Los Angeles.