CONDIVIDI
sepsi
La piccola Sienna

Sienna, una bimba di 4 anni, rischia di morire a causa di un gesto banale: ha contratto la sepsi dopo aver provato delle scarpe in negozio.

Una bambina di quattro anni ha contratto la sepsi che ha messo a repentaglio la sua vita, dopo aver provato alcune paia di scarpe in un negozio. La piccola, che si chiama Sienna, si è ammalata gravemente il giorno dopo aver messo diverse scarpe sui suoi piedi nudi mentre era fuori con sua madre Jodie Thomas. I medici hanno diagnosticato la sepsi da batteri nelle scarpe esposte nei negozi che mamma e figlia hanno visitato.

Leggi anche –> Bimbo di due anni muore a bordo di un volo Alitalia, crisi cardiaca

Cosa è accaduto alla piccola dopo lo shopping con la mamma

Il caso spaventoso ha sollevato preoccupazioni per la salute e ha spinto un avvertimento per i genitori che fanno acquisti all’uscita di scuola. La coraggiosa Sienna ha trascorso cinque giorni in ospedale con sua madre Jodie, una lavoratrice di hotel di 26 anni, che le è stata vicino durante tutto questo tempo. Jodie ha dichiarato: “Sono rimasta davvero scioccata quando i medici hanno detto che la sepsi proveniva da scarpe nuove indossate”. Sienna indossava sandali quando è stata portata a Cardiff per fare shopping. I medici hanno dovuto prosciugare tutto il veleno della sua gamba.

Jodie ha detto: “Normalmente lei avrebbe dei calzini, ma è estate, quindi indossava dei sandali. Le scarpe che le piacevano erano state provate da altre ragazzine ed è così che Sienna ha contratto la sepsi”. Il giorno dopo, la bambina inizia a stare malissimo e la mamma l’ha accompagnata in ospedale. Il medico individuò l’infezione e usò una penna per tracciare una linea intorno a dove si era diffusa”.

Leggi anche –> Bimbo di sei anni difende l’amico, per lui finisce malissimo

Il drammatico racconto della mamma di Sienna

Jodie, di Aberfan, nel Galles del Sud, ha dichiarato: “Il giorno dopo si era allargata una gamba e la sua temperatura era in aumento. L’ho portata dritta all’ospedale, stava tremando e sussultava – era orribile vedere la mia bambina così. Hanno detto che era una sepsi e pensavano che avrebbero dovuto operare. Ma i dottori sono riusciti a drenare tutto il pus dalla sua gamba”. L’antibiotico ha fatto il resto così Sienna è stata dimessa, ma resta sotto controllo medico.

Jodie sta ora sollecitando i genitori ad assicurarsi che i loro bambini abbiano i calzini quando stanno provando le scarpe. Sicuramente non si sarebbe mai aspettata un’infezione del genere, pur conoscendo i rischi che possono derivare dal provare capi o scarpe in negozio. “Non sai chi ha i piedi nelle scarpe davanti a te”, dice ora la donna. Il dott. Ron Daniels, amministratore delegato del Sepsis Trust britannico, ha dichiarato: “Questo caso spaventoso ci mostra che la sepsi colpisce indiscriminatamente e può colpire chiunque in qualsiasi momento”.