CONDIVIDI
Icardi Real Madrid
Mauro Icardi (Getty Images)

Il Real Madrid ha trovato il sostituto di Cristiano Ronaldo: si tratta di Mauro Icardi. Pronta l’offerta all’Inter

Mauro Icardi nel mirino del Real Madrid. Il club madrileno sta cercando il modo per sostituire Cristiano Ronaldo, passato alla Juventus dopo una bollente trattativa estiva, e ha messo gli occhi sul giovane capitano dell’Inter, in realtà obiettivo di mercato merengue già da almeno un paio d’anni. Adesso però sembra essere arrivato il momento per l’affondo decisivo. Dopo l’addio di Ronaldo si è liberato un posto lì davanti, in attacco, e fra i candidati al ruolo di delantero del Real, oltre a Robert Lewandowski, è tornato d’attualità il nome di Maurito Icardi. Secondo quanto riporta ‘Marca’, l’attaccante argentino già stava negoziando il suo trasferimento in maglia madrilena lo scorso inverno, per una cifra intorno ai 100 milioni di euro. La clausola di 110 milioni sul cartellino di Icardi è scaduta 4 giorni fa, ora l’Inter è libera di accettare o rifiutare qualsiasi offerta che giunga a Milano per il suo capitano. Che intanto è tentatissimo dall’ipotesi Real ma al contempo non chiude completamente la porta ad un possibile rinnovo con la sua attuale squadra.

Leggi anche — > Mauro Icardi nudo su Instagram: la vendetta di Wanda Nara

Icardi al Real Madrid? Le parole dell’attaccante argentino

Icardi Real Madrid
Mauro Icardi (Getty Images)

E quindi, secondo quanto riporta ‘Marca’, Mauro Icardi sarebbe rimasto piuttosto attendista in merito ad un suo possibile trasferimento al Real Madrid: “Non rispondo alle illazioni, c’è altra gente che lavora su queste cose”. Una risposta sibillina, che potrebbe significare tutto e il contrario di tutto. Intanto l’Inter valuta l’impatto di una possibile cessione sul proprio budget di mercato, anche perché si tratterebbe di un’iniezione di liquidi importante nelle casse nerazzurre. Il suo posto a Milano probabilmente lo prenderebbe Edin Dzeko della Roma, pupillo di Spalletti e non proprio insostituibile in giallorosso. Allo stesso modo il 25enne argentino all’Inter sembra sempre in bilico fra l’essere indispensabile ed essere un peso. Una parte di tifoseria lo adora, un’altra non ha mai legato con lui e la sensazione è che non si strapperebbe i capelli qualora dovesse andar via. Ma resta tutto ancora parecchio in alto mare. Se Icardi rinnova con l’Inter la clausola potrebbe essere addirittura raddoppiata, e in quel caso resistere alle sirene di mercato diventerebbe molto più facile. Calciatore permettendo, ovviamente.