CONDIVIDI
Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo © Getty Images

L’attesa presentazione di Cristiano Ronaldo alla Juventus non prevederà alcuna festa: si seguirà il programma canonico

La Juventus è pronta ad accogliere Cristiano Ronaldo, ma senza trattamenti di “favore”. L’acquisto del secolo è stato gestito e orchestrato da manuale, completato nel giro di una settimana e ufficializzato in grande stile, creando scompiglio in una tifoseria che ovviamente da giorni non fa altro che sognare come sarà la Juve con Cristiano Ronaldo in campo. Un affare stratosferico a cifre stratosferiche: 105 milioni di euro per il cartellino e 31 netti all’anno al calciatore, con un piano marketing all’altezza della situazione per ammortizzare il più possibile l’ingaggio del campione portoghese. Un acquisto salutato da tutto il mondo come epocale, un colpo assolutamente inatteso che ha entusiasmato tifosi e semplici appassionati. Eppure la presentazione di Cristiano Ronaldo sarà comunque in “stile Juve”, senza eccessi e senza strombazzamenti, così come tutti gli altri acquisti finalizzati dalla società in questa sessione di mercato e nelle precedenti stagioni.

Leggi anche — > Cristiano Ronaldo: la verità sulla sua casa di Torino

Presentazione Cristiano Ronaldo alla Juventus: ecco il programma

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Non ci sarà quindi una festa speciale per la presentazione di Cristiano Ronaldo alla Juventus, ma soltanto il consueto programma di presentazione dei nuovi calciatori della Juventus. Lo hanno spiegato i vertici bianconeri a margine della conferenza stampa di Cancelo, il nuovo terzino destro bianconero. Salta quindi l’ipotesi di un grande show, previsto, come era filtrato da indiscrezioni, lunedì all’Allianz Stadium. Cristiano Ronaldo è atteso lunedì a Torino per le visite mediche al J-Medical, poi seguirà l’incontro con i media, sempre all’Allianz Stadium, per presentare al mondo il nuovo acquisto bianconero. Nessuna festa ufficiale, quindi ma sicuramente tantissime feste ufficiose: si attende la reazione dei tifosi all’arrivo di Ronaldo a Torino, si preannuncia una ressa clamorosa, mai vista prima da queste parti. Del resto un colpo del genere merita un’accoglienza all’altezza. L’era Ronaldo in Italia è appena iniziata e promette già grandi fuochi d’artificio.