CONDIVIDI

 

Piscina Sporting Club 2001 (Facebook)

A Vittorio Veneto, in provincia di Treviso, il giovane 19enne Emir Mavmudoski ha perso la vita perchè, mentre nuotava nella piscina del quartiere, è stato vittima di un malore che lo ha portato ad affogare.

Emir Mavmudoski, ragazzo di appena 19 anni, era andato a nuotare nella struttura privata Sporting Club 2001 nel quartiere di San Giacomo dove abitava ma, verso le 15:40 di oggi, un malore lo ha colpito proprio mentre si trovava in acqua. Il ragazzo, di origine macedone, sapeva nuotare bene e frequentava il centro sportivo di via Sabotino abitualmente. Il ragazzo era residente a Santa Lucia di Piave ed appariva in buona salute prima che accadesse la tragedia ma, nonostante sia stato portato velocemente fuori dall’acqua, la sua situazione è apparsa sin da subito disperata.

Leggi anche —> Palloncini bianchi nel cielo di Aprilia per l’atleta Federica Menotti

Le condizioni di Emir Mavmudoski dopo essere stato portato fuori dalla piscina di Treviso erano già critiche

Il ragazzo macedone appena portato fuori dall’acqua appariva privo di sensi e cianotico e, nonostante i soccorsi del 118 – un’ambulanza ed un elicottero planato sul posto da Treviso – siano stati tempestivi nulla è stato possibile ai soccorritori per salvare la vita al giovane.

Dalle prime ricostruzioni dell’accaduto il giovane Emir potrebbe aver avuto un’indigestione per il prematuro contatto con l’acqua o un arresto cardiocircolatorio dovuto a cause naturali.

Leggi anche —> Muore mentre pratica lo slackline: addio al giovane Matteo

Sarà necessario un esame autoptico sul corpo di Emir Mavmudoski per determinare le reali cause che hanno portato un ragazzo così giovane a morire in un modo tanto tragico ed inaspettato. Le Forze dell’Ordine stanno ancora indagando sull’accaduto, anche se l’ipotesi più accreditata rimane quella dell’incidente, ed il circolo sportivo privato Sporting Club 2001 di Vittorio Veneto non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione, nè sui social nè alla stampa.

Marta Colanera