CONDIVIDI
spiaggia-cattedrali-dove-come-arrivare-maree
iStock

Estate 2018 alla scoperta della Spiaggia delle Cattedrali a Ribadeo quando c’è la bassa marea!

Nel mondo esistono tantissime spiagge meravigliose e uniche che meritano di essere viste e scoperte almeno una volta nella vita: ci sono alcune spiagge che hanno una sabbia finissima, bianca come il latte, altre invece che hanno litorale colorato con le varietà di tinte più assurde, dal blu al verde persino al nero e poi ci sono delle spiagge che hanno una sorta di fascino mistico come la Spiaggia delle Cattedrali.

La Spiaggia delle Cattedrali, chiamata col nome Castigliano Playa de Las Catedrales, è una spiaggia lunghissima molto famosa situata ovest della cittadina di Ribadeo in Galizia.  Spiaggia delle Cattedrali è un luogo di notevole interesse per tutti i turisti e deve il suo nome, non a delle reali cattedrali che si trovano sulla spiaggia, ma a delle particolari rocce che creano una sorta di concatenazione naturale di archi che, durante la bassa marea, si possono attraversare a piedi e che sembrano proprio gli archi delle cattedrali gotiche.

La Spiaggia delle Cattedrali, ogni anno è meta di tantissimi turisti ed è una sorta di luogo magico, anche mistico, sospeso nel tempo che appare e scompare quindi a seconda delle maree. Così per le maree perché per passeggiare su questa spiaggia ed ammirare la bellezza di queste strutture rocciose create dall’erosione del vento e dell’acqua bisogna aspettare la bassa marea. Online troverete proprio una tablas de mareas che vi dice perfettamente gli orari in cui si possono visitare le cattedrali naturali di questa spiaggia galiziana delle Cattedrali.

In questa spiaggia si possono anche trovare i famigerati percebes che gli appassionati di MasterChef probabilmente avranno visto qualche volta nelle prove più difficili. Questi molluschi altro non sono che una specialità galiziana molto rara che raggiunge dei prezzi assurdi (quasi €100 al chilo). I percebes non sono che piccoli crostacei con un aspetto quasi mostruoso perché sembrano delle zampe con delle unghie che vengono bolliti in acqua salata e serviti così, semplicemente, e all’interno di questa sorta di crosticina esterna c’è un una poltiglia arancione di una bontà incredibile.