CONDIVIDI
spadafora
(screenshot video)

Giallo a Spadafora, nel messinese: donna trovata cadavere in spiaggia, è mistero sull’accaduto, intanto esplode la polemica per una foto apparsa online.

Un mistero il macabro ritrovamento di una ragazza priva di vita in spiaggia a Spadafora, 5mila abitanti in provincia di Messina. La giovane, stando a quanto accertato finora, avrebbe tra i 25 e i 35 anni, e sarebbe originaria dell’Est Europa. Spetta alle forze dell’ordine ora fare luce su quanto accaduto, a partire dall’identità della donna, che risulta non avesse addosso i documenti. Andranno poi chiarite le cause del decesso, anche se pochi sono i dubbi che si tratta di annegamento.

Leggi anche –> Trovata morta Sara Luciani: il fidanzato si era suicidato

Cosa è accaduto alla donna trovata morta a Spadafora

Quello che andrà appurato è anche se si sia trattato di una morte violenta, ovvero se la donna sia caduta in acqua per una tragica fatalità o se qualcuno l’abbia uccisa prima. Sarà l’autopsia a fare probabilmente chiarezza su questo punto, sebbene al momento non sembra ci siano segni di violenza sul corpo della ragazza trovata priva di vita. Qualora la donna fosse stata uccisa, andrebbe chiarito poi il perché di questa tragica morte.

Il cadavere è stato rinvenuto attorno alle ore 7:00 di oggi, sul posto sono giunti i militari dell’Arma dei Carabinieri, immediatamente allertati. La donna è stata trovata da un pescatore locale, che ha dato l’allarme. Il magistrato, una volta giunto sul posto, ha disposto che venga eseguita l’autopsia. Da una prima ispezione cadaverica, sembra che la giovane sia morta 12-16 ore prima del ritrovamento.

Leggi anche –> Lodi, donna trovata morta nella sua piscina: mistero sulle cause

La macabra foto del ritrovamento a Spadafora

Intanto, sono scoppiate le polemiche per la scelta della stampa locale di postare alcune foto del ritrovamento del cadavere sulla spiaggia. Si tratta in particolare di uno scatto macabro, che mostra il corpo privo di vita disteso sulla sabbia, di spalle. La giovane aveva dei pantaloni colorati, una canotta a righe ed era senza scarpe.

Queste sono state ritrovate poi poco distanti dal corpo. Di fronte alle proteste dei lettori, alcune testate hanno deciso di togliere le foto del cadavere dai propri siti.