CONDIVIDI
Noemi Carrozza
(screenshot video)

Morta Noemi Carrozza: il ricordo in una canzone di Ermal Meta, il video di una delle ultime gare ufficiali dell’atleta azzurra morta oggi.

Oggi Noemi Carrozza 20enne stella del nuoto sincronizzato italiano è morta in un drammatico incidente stradale a Ostia. L’incidente è avvenuto all’altezza di via Villa Plinio e nonostante l’arrivo dei soccorsi non c’è stata possibilità di salvarle la vita. La giovane azzurra era in sella al suo motorino. La ragazza aveva rappresentato la nazionale italiana in tutte le competizioni giovanili.

Leggi anche –> Noemi Carrozza, chi è la stella del nuoto morta a soli 20 anni

L’omaggio e il cordoglio per la morte di Noemi Carrozza

Grande il cordoglio sui social per la morte della giovane atleta azzurra: dalla Federnuoto alle amiche di sempre, in tanti in queste ore stanno manifestando affetto e tristezza per la prematura scomparsa di Noemi Carrozza. Tra coloro che le hanno reso omaggio c’è il sito Nuoto Uno Stile Di Vita, che ha pubblicato il video di una delle ultime performance della sincronetta romana.

Si tratta della sua performance Solo Libero al Campionato Italiano Assoluto Invernale UnipolSai di Riccione, tenutisi lo scorso febbraio. Alla fine della gara, Noemi Carrozza si classificò al nono posto, con il punteggio di 84.333. L’atleta azzurra aveva danzato in acqua sulle note di ‘Piccola Anima’, brano di Ermal Meta, contenuto nell’album ‘Vietato Morire’ e cantato in duetto con Elisa.

Le parole di Ermal Meta per ricordare Noemi Carrozza

Chi gestisce il sito dedica queste parole all’azzurra: “Avresti compiuto 21 anni l’11 settembre, io di anni ne ho 22 e sto facendo dannatamente fatica a trovare le parole per descrivere quello che sto provando. Tristezza, rabbia, sconforto… perché quando ad andarsene è una giovane atleta, quando ad andarsene è una ragazza piena di sogni, piena di obiettivi, piena di voglia di vivere, beh è sempre difficile parlarne. Perché il mondo sembra che sia davvero ingiusto…”.

Il testo del brano di Ermal Meta dice invece: “Piccola anima/Che fuggi come se/Fossi un passero/Spaventato a morte/Qualcuno è qui per te/Se guardi bene ce l’hai di fronte/Fugge anche lui per non dover scappare/Se guardi bene ti sto di fronte/Se parli piano, ti sento forte. Quello che voglio io da te/Non sarà facile spiegare/Non so nemmeno dove e perché hai perso le parole/Ma se tu vai via, porti i miei occhi con te. Piccola anima/La luce dei lampioni ti accompagna a casa/Innamorata e sola/Quell’uomo infame non ti ha mai capita/Sai che a respirare non si fa fatica/È l’amore che ti tiene in vita. Quello che voglio io da te/Non sarà facile spiegare/Non so nemmeno dove e perché hai perso le parole/Ma se tu vai via, porti i miei occhi con te. Camminare fa passare ogni tristezza/Ti va di passeggiare insieme?/Meriti del mondo ogni sua bellezza/Dicono che non c’è niente di più fragile di una promessa/Ed io non te ne farò nemmeno una. Quello che voglio io da te/Non lo so spiegare/Ma se tu vai via, porti i miei sogni con te. Piccola anima Tu non sei per niente piccola”. Di seguito la performance di Noemi Carrozza a Riccione.

A cura di Gabriele Mastroleo