CONDIVIDI
assicurazioni auto
Auto (iStock)

Assicurazioni auto, sconti dall’estate 2018 per i guidatori più prudenti. Arrivano gli sconti obbligatori sulla Rc Auto per gli automobilisti virtuosi.

Un’ottima notizia per tutti gli automobilisti virtuosi, dalla prossima estate entreranno in vigore gli sconti obbligatori sulla Rc auto, l’assicurazione per la responsabilità civile degli automobilisti negli incidenti. Non basterà, però, essere stati bravi alla guida e non aver causato incidenti, ma dovranno essere rispettati diversi requisiti che sarà la vostra compagnia assicurativa a verificare. Ecco di cosa si tratta.

Sconti sulle assicurazioni auto: quando e come

Per la gioia degli automobilisti stanno per arrivare gli sconti sulle assicurazioni per la responsabilità civile, le cosiddette Rc auto. Si tratta di sconti che le compagnie dovranno applicare obbligatoriamente nei confronti dei propri clienti in presenza di determinati requisiti.

Il provvedimento entrerà in vigore il 10 luglio. Da questa data le compagnie assicurative dovranno applicare sconti obbligatori sulla Rc Auto ai propri clienti che accettino almeno una di queste tre condizioni:

  • lasciar ispezionare preventivamente il proprio veicolo a spese della compagnia;
  • far installare sulla propria autovettura una scatola nera o comunque dispositivi equivalenti;
  • far installare sempre sulla propria autovettura dispositivi che impediscano l’avvio del motore in ipotesi di rilevazione del tasso alcolemico, sopra soglia consentita, del conducente.

In presenza di almeno una di queste condizioni, la compagnia assicurativa sarà obbligata a farvi lo sconto sull’importo della Rc Auto.

Riguardo all’installazione e gestione della scatola nera o degli altri dispositivi, la compagnia non può far pagare i relativi costi che devono restare a carico dell’azienda.

assicurazioni auto
Auto (MilosStankovic iSTock)

Sconti obbligatori sulla Rc auto: modalità

Il nuovo provvedimento è stato introdotto nel regolamento Ivass che il 10 aprile scorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. L’Ivass, con il provvedimento datato 27 marzo 2018,  ha stabilito le modalità di applicazione dello sconto obbligatorio sul premio di tariffa al netto delle imposte e del contributo al Servizio Sanitario Nazionale, nonché i criteri con cui le società di assicurazione dovranno calcolare questo sconto, che consisterà in una percentuale del premio.

Inoltre, il provvedimento regolamenta anche un altro sconto “aggiuntivo e significativo” rispetto a quello obbligatorio e previsto dall’articolo 132 ter, quarto comma, del Codice delle Assicurazioni. Questo ulteriore sconto riguarda gli automobilisti virtuosi residenti nelle province ad alto tasso di incidenti stradali, le cosiddette province a rischio, elencate nell’allegato 1 del regolamento. Per automobilisti virtuosi si intende quelli che non abbiano provocato sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria negli ultimi quattro anni sulla base dell’evidenza dell’attestato di rischio, e che abbiano installato o installino, a seguito della stipula del contratto, la scatola nera.

Lo scopo del provvedimento è quello di evitare che questi automobilisti prudenti siano costretti a pagare tariffe Rc auto elevate, molto più care di quelle delle altre regioni italiane, e che solitamente vengono richieste nelle province ad alto tasso sinistri.

Le province “a rischio” individuate dall’Ivass: Bari, Barletta, Benevento, Genova, Bologna, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Livorno e Firenze.

Le compagnie di assicurazione che esercitano il ramo della responsabilità civile obbligatoria saranno inoltre obbligate a raccogliere in via sistematica le informazioni analitiche s ugli sconti applicati. Ad esempio, gli sconti praticati per ciascuna delle condizioni dovranno essere indicati separatamente, in valore assoluto e in percentuale, rispetto al prezzo della polizza normalmente applicato.

I nostri articoli sui viaggi in auto e le norme sulla sicurezza:

Di Valeria Bellagamba