CONDIVIDI

guidare

Può sembrare assurdo, ma se è vietato mettersi alla guida dopo aver bevuto alcol, è invece obbligatorio o quantomeno consigliabile aver bevuto acqua. Una scarsa idratazione produce infatti gli stessi effetti, o quasi, dell’alcol. I riflessi sono più lenti e si può rischiare l’incidente. La scoperta viene da uno studio realizzato nel Regno Unito.

Guidare senza aver bevuto acqua è sconsigliato

Non dovete bere alcol prima di mettervi al volante, ma dovete bere acqua perché è importante che l’organismo sia idratato. Può incidere sui vostri riflessi e la vostra capacità di attenzione alla guida.

Lo sostiene uno studio della Loughborough University, nel Regno Unito, finanziato dall’European Hydration Institute. Lo studio, realizzato nel 2015, ha scoperto che i conducenti che hanno bevuto poca acqua quando si mettono alla guida, solo un sorso (25 ml) ogni ora, hanno più probabilità di incidenti stradali. Infatti, chi è poco idratato o disidratato commette il doppio degli errori alla guida rispetto a chi è correttamente idratato.

Addirittura il numero di errori commessi alla guida da una persona poco idratata è lo stesso dei conducenti con un tasso alcolemico dello 0,08% (il limite consentito per la guida nel Regno Unito).

Chi beve poco ed è poco idratato, dunque, ha riflessi lenti come una persona sotto l’effetto dell’alcol. Tra gli errori più frequenti commessi da guidatori poco idratati ci sono: l’azionamento tardivo dei freni, la difficoltà a mantenere la traiettoria all’interno della propria corsia e anche l’invasione involontaria delle corsie adiacenti. Insomma essere poco idratati, o peggio disidratati, significa essere un po’ ubriachi.

Quello che è più grave è che i guidatori solitamente non sono in grado di riconoscere i sintomi della disidratazione, che sono normalmente stanchezza, bocca secca, mal di testa, nervosismo e riflessi rallentati. Per ovviare a questi problemi che possono influire sulla guida, e che non fanno nemmeno bene alla salute in generale, è sufficiente di ricordarsi di bere regolarmente acqua, anche quando non si avverte lo stimolo della sete.

Uno studio del 2013 ha dimostrato che chi beve mezzo litro d’acqua prima di svolgere attività mentali ha riflessi più veloci del 14% rispetto a chi non beve.

Bevete, dunque, prima di mettervi alla guida, ma solo acqua!

Per concludere vi ricordiamo la nostra guida Viaggiare in auto: le regole da rispettare per stare sicuri.