CONDIVIDI
gratta e vinci
(Flickr, CC-BY-SA-2.0)

Le lotterie istantanee Gratta e Vinci, il gioco più amato dagli italiani: l’identikit di chi gioca e perché ha successo rispetto ad altri giochi d’azzardo.

La lotteria istantanea Gratta e Vinci è uno dei giochi che attira di più gli italiani. Anzi, sono diverse le indagini statistiche che confermano come sia il gioco in assoluto più amato dagli italiani. Chi tenta la fortuna, cerca di destreggiarsi tra tagliandi che costano da un euro a 20 euro per capire quali siano le probabilità di vittoria. Occorre però giocare in maniera responsabile, preferibilmente dandosi un budget non eccessivo rispettandolo. Se da un lato, infatti, grazie alla lotteria istantanea c’è la possibilità di cambiare vita, dall’altro bisogna confrontarsi con la ludopatia, una patologia che colpisce sempre più persone.

Se vuoi sapere tutto leggi anche –>

Chi gioca ai Gratta e Vinci: identikit degli amanti del gioco

Nel 2016 gli italiani hanno giocato 96 miliardi di euro in slot, videolottery, Gratta e Vinci, lotterie e scommesse. Al primo posto, tra i giochi con maggiori avventori, ci sono proprio i Gratta e Vinci. Ne esistono decine di tipologie e le possibilità di vincita variano in base al costo del tagliando. Ad esempio, con un tagliando da 1 euro si possono vincere fino a 10.000 euro, con uno da venti euro, nello specifico la lotteria €500 Milioni Super Cash, si possono vincere fino a 7 milioni di euro. Di recente, era stata lanciata la nuova lotteria istantanea “Un Sacco di Soldi”. Il biglietto costa 10 euro e si possono vincere fino a 3 milioni di euro. Il primo fortunatissimo biglietto plurimilionario è stato “grattato” appena qualche giorno fa a San Giorgio a Cremano, nel napoletano. Davvero difficile delineare un identikit del giocatore di ‘Gratta e Vinci’ tipo: ci giocano infatti uomini (intorno ai 47 anni), donne (intorno ai 53 anni) e un gran numero di giovani. I dati sul rapporto tra studenti e gioco d’azzardo sono però tutt’altro che rassicuranti. Stando a un’indagine realizzata da Nomisma – in collaborazione con l’Università di Bologna, infatti, nel corso del 2016, il 49% dei giovani studenti italiani ha tentato la fortuna almeno una volta. Certo, gran parte di questi – il 72% – sostiene di spendere al massimo tre euro a settimana in gioco d’azzardo, ma si tratta di dati che comunque preoccupano. La ricerca individua come popolarissimo tra i giovani il Gratta & Vinci. Infatti, nel 2015 le lotterie istantanee sono state sperimentate dal 35% degli studenti 14-19 anni. Al secondo posto si trovano le scommesse sportive in agenzia (23%), quindi le scommesse sportive online (13%) e i concorsi a pronostico a base sportiva. Insomma, nonostante la giovane età, gli studenti – anche e soprattutto minori – hanno facile accesso a giochi d’azzardo, nonostante questo sia espressamente vietato.

Il segreto del successo del Gratta e Vinci, il gioco più amato

Se i Gratta e Vinci sono i giochi che attraggono di più, al secondo posto troviamo i Casinò online, in particolare le slot online dell’Aams. Questa tipologia di giochi è quella con la più alta percentuale di vittoria, oltre l’80%, inoltre attrae sempre più donne: nel 2016, su un milione e 200mila giocatori di slot online, un terzo era composto dall’universo femminile. La percentuale di donne sfiora il 50% tra gli iscritti a siti di gambling. Ma se le slot online danno maggiore possibilità di vincita, perché sono i Gratta e Vinci ad attrarre di più? Una delle risposte venne fornita una ventina di anni fa in una relazione dell’allora ministro Visco, che spiegava come “il giocatore è psicologicamente convinto di essere il protagonista esclusivo del gioco”. Questo perché il tempo che intercorre tra l’acquisto del tagliando e la presa conoscenza dell’eventuale vincita è di pochi secondi, vale a dire il tempo necessario per grattare il biglietto. Altri fattori che fanno propendere un giocatore a preferire l’acquisto di un Gratta e Vinci piuttosto che verso altri giochi d’azzardo – che pure sono in crescita – sono la consapevolezza di un’alta probabilità di vincita e che se questa non supera una certa quota potrà essere riscossa immediatamente. Quindi, il basso costo del tagliando è un altro fattore importante. Va detto però che questa serie di fattori accomuna in qualche modo proprio i Gratta e Vinci sia ai Casinò online che alle sale Bingo. Per cui non è difficile immaginare che a determinare le scelte degli italiani vi sia la possibilità di trovare nascosti sotto i tagliandi delle lotterie istantanee premi da 3, 5 o addirittura 7 milioni di euro. Somme, insomma, che possono davvero cambiare la vita di tutti, a fronte di un investimento minimo di dieci o venti euro.

A cura di Gabriele Mastroleo