CONDIVIDI
Museo archeologico nazionale di Napoli (Di ho visto nina volare – Flickr, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

La domenica al museo gratis. Continua l’iniziativa del Mibact, il Ministero dei beni e le attività culturali, che dal 2014 ha lanciato la domenica al museo. Ogni prima domenica di ogni mese in oltre 450 fra musei, monumenti, siti archeologici statali si entra gratuitamente. Ma oltre all’iniziativa #domenicalmuseo ci sono altri musei in cui si può entrare gratuitamente in alcuni giorni, fra questi figurano anche i meravigliosi Musei Vaticani, qui trovate tutte le info. Così milioni di persone hanno potuto ammirare immensi capolavori senza pagare nulla al botteghino nello spirito della Cultura per tutti.

L’Italia vanta un patrimonio artistico senza eguali nel mondo. E’ la nazione che ha il maggior numero di luoghi patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, ben 54; nessun Paese ne ha tanti come noi. E molti di questi meravigliosi siti – gli altri sono interi centri storici, palazzi o monumenti naturali – fanno parte dei 450 in cui poter entrare gratuitamente la prima domenica di ogni mese.
Posti come Pompei, Villa Adriana e Villa d’Este a Tivoli, Santa Apollinare in Classe a Ravenna che ci invidiano in tutto il mondo e che l’Unesco li protegge come beni di tutta l’umanità sono visitabili gratis ogni prima domenica.

Domenica al museo a Roma: lista musei gratis

Galleria Borghese a Roma (Alejo2083, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Roma è la città con più monumenti, siti archeologici e musei in Italia e forse del mondo. Alcune delle opere d’arte più importanti del mondo sono nella Capitale: alcune al riparo nelle gallerie altre altre visibili in chiese, come il Mosè di Michelangelo a San Pietro in Vincoli o le tele di Caravaggio a San Luigi dei Francesi. Innumerevoli i musei di Roma che conservano capolavori dell’arte e reperti storici di immensa grandezza. Molti quelli visitabili gratuitamente in alcuni specifici giorni, come gli straordinari Musei Vaticani gratuiti l’ultima domenica di ogni mese (qui le info). Straordinari i siti archeologici, le catacombe o le chiese paleocristiane come quella sotterranea di San Martino ai monti.
La città Eterna è grandiosa e qui vi consigliamo cosa vedere assolutamente a Roma. 

I musei gratuiti di Roma la prima domenica del mese

Provincia di Roma

– Museo Giacomo Manzù (Ardea)
– Antiquarium e Area archeologica di Lucus Feroniae (Capena)
– Museo Nazionale Archeologico Cerite (Cerveteri)
– Necropoli della Banditaccia (Cerveteri)
– Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia (Civitavecchia)
– Terme Taurine o di Traiano (Civitavecchia)
– Villa dei Volusii o Volsci (Fiano Romano)
– Villa di Orazio (Nemi)
– Museo delle Navi Romane di Nemi (Nemi)
– Museo Archeologico Nazionale di Palestrina e Santuario della Fortuna Primigenia (Palestrina)
– Area archeologica di Veio – Santuario Etrusco dell’Apollo (Veio)
– Arco di Malborghetto
– Abbazia greca di San Nilo (Grottaferrata)
– Villa di Orazio (Licenza)
-Museo della civiltà contadina Valle dell’Aniene (Roviano)
-Antiquarium di Pyrgi e Area archeologica (Santa Marinella)
– Monastero di San Benedetto Sacro Speco (Subiaco)
– Monastero di Santa Scolastica (Subiaco)
-Villa Adriana – Area archeologica di Villa Adriana (Tivoli)
– Villa d’Este (Tivoli)
– Parco Archeologico di Ostia Antica – Porto di Traiano (Fiumicino
– Parco Archeologico di Ostia Antica – Necropoli di Porto (Fiumicino)

Roma
– Anfiteatro Flavio – Colosseo
– Arco di Costantino
– Basilica di San Cesareo de Appia
– Castello di Giulio II (Ostia)
– Chiesa di Santa Marta
– Fonte di Anna Perenna
– Crypta Balbi – Museo Nazionale Romano
– Foro romano e Palatino
– Galleria Spada
– Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea
– Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma – Galleria Corsini
– Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma – Palazzo Barberini
– Monumento a Vittorio Emanuele II (Vittoriano)
– Museo Aristaios
– Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative, il costume e la moda dei secoli XIX e XX
– Museo Hendrik Christian Andersen
– Museo Mario Praz
– Museo dell’Istituto Centrale per la grafica
– Museo della via Ostiense- Porta San Paolo
– Museo delle Civiltà- Museo Nazionale delle arti e tradizioni polari
– Museo delle Civiltà -Museo Nazionale dell’Alto Medioevo
– Museo delle Civiltà – Museo Nazionale d’Arte Orientale ‘Giuseppe Tucci’
– Museo delle Civiltà – Museo Nazionale Preistorico ‘Luigi Pigorini’
– Museo e Galleria Borghese
– Museo Nazionale degli Strumenti musicali
– Museo Nazionale di Palazzo Venezia
– Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
– Museo Nazionale romano – Crypta Balbi
– Museo Nazionale romano – Palazzo Massimo
– Museo Nazionale romano – Terme di Diocleziano
– Palazzo Poli
– Pantheon
– Parco Archeologico dell’Appia Antica – Mausoleo di Cecilia Metella
– Parco Archeologico dell’Appia Antica – Complesso di Santa Maria Nova
– Parco Archeologico dell’Appia Antica – Tombe della via Latina
– Parco Archeologico dell’Appia Antica – Villa dei Quintili
– Parco Archeologico dell’Appia Antica – Villa di Capo di Bove
– Parco Archeologico di Ostia Antica – Scavi di Ostia Antica e Museo Ostiense
– Terme di Caracalla
– Villa di Livia

Domenica al museo a Milano: i musei aperti e gratis a Milano

ThinkStock

Milano, la città più internazionale d’Italia, capitale dell’Alta Moda e della Finanza, nasconde luoghi inaspettati e perfino molto romantici e monumenti e opere d’arte di immenso valore. Alcuni dei suoi musei sono aperti anche in altre giornate oltre la domenica (li trovate qui). Di seguito i musei e monumenti statali che aderiscono a Domenica al museo.

– Acquario e Civica Stazione Idrobiologica
– Armani/Silos
– Casa museo Boschi Di Stefano
– Castello Sforzesco
– Civico Museo Archeologico di Milano
– Galleria d’arte Moderna di Milano
– Gallerie d’Italia
– I Musei del Castello Sforzesco
– Museo Studio Francesco Messina
– Museo Civico di storia naturale di Milano
– Museo del Cenacolo Vinciano
– Museo del Risorgimento e Laboratorio di Storia Moderna e Contemporanea
– Pinacoteca di Brera

Domenica al museo a Firenze: i musei aperti e gratis a Firenze

Galleria degli Uffizi, Firenze (iStock)

Firenze è uno scrigno prezioso di tesori, è di una bellezza che mozza il fiato ed è forse la più amata dai turisti per la facilità con la quale si può girare. Palazzo Vecchio, Palazzo Strozzi, Ponte Vecchio, il David sono solo alcuni dei monumenti simbolo di Firenze (qui il meglio di cosa vedere). Ogni prima domenica del mese i suoi musei statali, tra cui i celeberrimi Uffizi, aprono le porte gratuitamente ai visitatori.

– Villa Medicea di Cerreto Guidi
– Cenacolo di Andrea del Sarto a San Salvi
– Galleria dell’Accademia di Firenze
– Gallerie degli Uffizi – Gabinetto dei Disegni e delle stampe
– Gallerie degli Uffizi – Galleria Palatina e appartamenti reali
– Gallerie degli Uffizi – Giardino di Boboli
– Gallerie degli Uffizi – Museo della Moda e del Costume
– Gallerie degli Uffizi – Museo delle Porcellane
– Gallerie degli Uffizi – Tesoro dei Granduchi
– Gallerie degli Uffizi – Galleria d’Arte Moderna
– Gallerie degli Uffizi – Gli Uffizi
– MAF – Museo Archeologico Nazionale di Firenze
– Museo Nazionale del Bargello
– Museo Nazionale del Bargello – Museo della Cappelle Medicee
– Museo Nazionale del Bargello – Museo di Casa Martelli
– Museo Nazionale del Bargello – Museo di Orsanmichele
– Museo Nazionale del Bargello – Museo di Palazzo Davanzati
– Parco di Villa il Ventaglio
– Villa Corsini a Castello
– Villa Medicea della Petraia

Domenica al museo a Napoli: i musei aperti e gratis a Napoli

Museo di Capodimonte, Galleria Farnese (Mentnafunangann, CC BY-SA 4.0, Wikipedia)

Napoli è una città che vi conquisterà con i suoi sapori veraci, la bellezza dei suoi scorci, i suoi monumenti e i suoi mille tesori disseminati fra palazzi e chiese. Qui suggerimenti su cosa vedere di insolito a Napoli e di seguito i musei dell’hinterland napoletano e quelli di Napoli aperti e gratuiti la prima domenica di ogni mese.

Provincia di Napoli

Grotta Azzurra (Anacapri)
Parco Archeologico dei Campi Flegrei (Bacoli)
Parco Archeologico di Pompei (Pompei)
Parco Archeologico di Ercolano (Ercolano)
Certosa di San Giacomo (Capri)
Villa Jovis (Capri)
Museo archeologico di Pithecusae – Villa Arbusto (Ischia)
Museo Archeologico territoriale della penisola sorrentina (Piano di Sorrento)
Museo storico archeologico di Nola (Nola)
Percorso archeologico del Rione Terra (Pozzuoli)

Napoli
Castel Sant’Elmo e Museo del Novecento a Napoli
Certosa e Museo di San Martino
Complesso dei Girolamini
Complesso Termale di Via Terracina
Crypta Neapolitana
Museo Diego Aragona Pignatelli Cortes e Museo delle Carrozze
Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Museo della ceramica Duca di Martina in Villa Floridiana
Museo di Capodimonte
Palazzo Reale di Napoli
Parco Archeologico Sommerso di Gaiola
Parco e Tomba di Virgilio