ViaggiNews

Milano romantica: i luoghi perfetti per baciarsi

giovedì, 17 novembre 2016

guida di milano

Milano, Naviglio Grande (iStock)

Milano romantica. Chi l’ha detto che Milano è solo la città degli affari e della moda? Frenetica, pragmatica e apparentemente fredda, in realtà Milano nasconde un cuore tenero, insieme a tanti angolini e scorci suggestivi dove lasciarsi andare al romanticismo. Non sono poche, del resto, le occasioni di vedere la città da punti di vista diversi. Ci sono i nuovi locali di vecchie zone periferiche rinnovate, così come i luoghi da scoprire in un weekend. Ma non è tutto, la città è costellata di tanti posticini romantici, perfetti per baciarsi. Scopriamo insieme quali sono.

Milano romantica: i luoghi dove baciarsi

Ecco i luoghi più belli e caratteristici della Milano romantica, dove baciarsi.

Terrazze del Duomo

Terrazza del Duomo di Milano (Rüdiger Wölk, CC BY-SA 2.0, Wikipedia)

Terrazze del Duomo di Milano (Rüdiger Wölk, CC BY-SA 2.0, Wikipedia)

Le terrazze del Duomo sono un classico del turismo e del romanticismo a Milano. Un luogo molto frequentato. Il segreto per fare in modo che la visita quassù acquisti un sapore romantico è evitare di salire in terrazza nei momenti di maggior affollamento. Gli orari perfetti sono alla mattina presto, magari un giorno festivo, prima di una romantica colazione nella vicina Galleria, oppure al tramonto, per guardare insieme il cielo rosso fuoco sulla città e scambiarsi un tenero bacio.  Gli orari invernali delle Terrazze del Duomo di Milano sono 9.00-19.00. Informazioni: www.duomomilano.it

Navigli

Navigli, Milano (harmishhk, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Navigli, Milano (harmishhk, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Un altro classico delle passeggiate romantiche milanesi sono i Navigli. La zona, che si trova a Sud-est di Milano, è piena di scorci pittoreschi, lontani anni luce dall’immagine della metropoli e che sembrano riportare ad un’altra dimensione e ad un’altra epoca. Qui, tra i canali cittadini principali del Naviglio Grande e del Naviglio Pavese, passando per la Darsena completamente rinnovata, è piacevole camminare mano nella mano lungo le vie pedonali che costeggiano i corsi d’acqua. Salite su uno dei caratteristici ponti e datevi un bacio con vista canale. In questa zona trovate anche molti bar, ristoranti e locali caratteristici, dove trascorrere una serata romantica.

Vicolo Lavandai

Vicolo Lavandai, Milano (Yorick39, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Vicolo Lavandai, Milano (Yorick39, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Sempre in zona Navigli, vicino al Naviglio Grande, si trova un angolo molto caratteristico e incredibilmente romantico. Stiamo parlando di Vicolo Lavandai e dell’antico lavatoio che ospita. Entrando qui sembra davvero di tornare indietro nel tempo. Il lavatoio è stato usato per lavare i panni fino alla fine degli anni ’50, prima dell’avvento delle lavatrici meccaniche. Durante l’Ottocento a lavare la biancheria qui erano gli uomini, organizzati nell’associazione dei Lavandai di Milano, da cui il vicolo ha preso il nome. Finiti i tempi duri di quell’epoca, oggi si possono visitare questi luoghi con spirito nostalgico e romantico. Il Vicolo Lavandai è privato ed è aperto al pubblico tutti i giorni, tranne la domenica, dalle 8 alle 18. In zona trovate anche un ristorante molto caratteristico, con soffitti a cassettoni e camini, “El Brellin”, che prepara specialità milanesi nel locale che un tempo vendeva sapone e candeggina. Per informazioni sulla storia dei Navigli e gli eventi culturali organizzati qui: www.amicideinavigli.it

Orto Botanico di Brera

Orto Botanico di Brera, Milano (Daniel Ventura, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Orto Botanico di Brera, Milano (Daniel Ventura, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Un altro imperdibile luogo romantico milanese è sicuramente il giardino Orto Botanico di Brera. Un’oasi di pace e bellezza nel cuore della città, nel quartiere storico di Brera, dove rifugiarsi alla ricerca di tranquillità e riservatezza. Nella splendida cornice del giardino, circondati da piante esotiche, sarà impossibile resistere al romanticismo. L’Orto Botanico è ideale ovviamente in primavera, quando è un’esplosione di fiori, colori e profumi. Anche negli altri mesi dell’anno, tuttavia, offre numerosi occasioni di visita, con aperture ed eventi speciali. In occasione del Salone del Mobile di Milano, qui vengono organizzati diversi eventi del Fuorisalone. Da non perdere, poi, è il vicino Museo Astronomico, con visite guidate abbinate all’Orto Botanico. Per informazioni: www.brera.unimi.it

Chiostro delle rane di Santa Maria delle Grazie

Chiostro di Santa Maria delle Grazie a Milano (Haragayato, CC BY-SA 2.5, Wikicommons)

Chiostro di Santa Maria delle Grazie a Milano (Haragayato, CC BY-SA 2.5, Wikicommons)

Infine, un altro incantevole giardino nel cuore di Milano è quello del cortile del Chiostro piccolo di Santa Maria delle Grazie, vicino al Cenacolo di Leonardo Da Vinci. Il complesso rinascimentale, con la chiesa e il refettorio dove si trova il celeberrimo affresco di Leonardo, è bene protetto dall’Unesco. Una tappa obbligata per chi visita Milano. Se visitare il Cenacolo vinciano è più complicato, occorre prenotare con largo anticipo, potete più facilmente visitare il chiostro piccolo detto “delle rane“, per via delle 4 ranocchie in bronzo che ornano il bordo della fontana circolare collocata al centro. Ogni rana spruzza dalla bocca un piccolo getto d’acqua che finisce al centro della vasca. Il chiostro è perfettamente quadrato, formato da cinque arcate in cotto per ogni lato, rette da colonne marmoree e capitelli a motivi rinascimentali. La sua costruzione risale alla fine del ‘400 ed è attribuita a Bramante. Al chiostro si accede dal retro della basilica, da Via Caradosso o dalla Sacrestia del Bramante. Per info: www.leonardo-ambrosiana.it/la-sacrestia-del-bramante

Milano romantica: Orto Botanico di Brera – VIDEO

A cura di Valeria Bellagamba

Tags:

Altri Articoli Interessanti: