CONDIVIDI
meteo di carnevale
Carnevale di Venezia (iStock)

Ultime ore di celebrazioni per il Carnevale 2018. Sebbene le principali sfilate di carri allegorici e manifestazioni si siano tenute lo scorso weekend, in particolare domenica 11 febbraio, continuano i festeggiamenti per la battute conclusive del Carnevale, con il gran finale domani martedì 13 febbraio, Martedì Grasso.

Meteo di Carnevale: freddo e maltempo

Corsi mascherati, feste in costume, balli, concerti e spettacoli in piazza e nei locali d’Italia sono in corso tra sera e domani. Il tempo però non sarà clemente, quindi è bene proteggersi dal freddo sotto la maschera. Tra oggi e domani, infatti, l’Italia sarà investita da un vortice depressionario che ha già iniziato a portare freddo e maltempo.

VIDEO NEWSLETTER

Il vortice si trova attualmente sul Centro-Nord Italia, in particolare sulle regioni adriatiche e di Nord-Est, e domani si sposterà verso Sud.

Al momento, le regioni centro-settentrionali sono interessate da una corrente di aria fredda, proveniente da nord, con un brusco calo delle temperature e da una perturbazione che sta portando piogge e rovesci, soprattutto al Nord-Est e sulle adriatiche centrali e neve anche a bassa quota, fino a 200-300 metri, e perfino in pianura nelle zone dell’alto veneziano, della provincia di Treviso e in Friuli Venezia Giulia. Qualche piovasco sta interessando anche le regioni tirreniche. Invece a Nord-Ovest il tempo è soleggiato o poco nuvoloso.

Nelle prossime ore la perturbazione so sposterà verso Sud-Est, con un peggioramento delle condizioni meteo al Sud, sul versante tirrenico e qualche precipitazione anche sul medio-basso adriatico. In serata le precipitazioni proseguiranno su Emilia Romagna, basso Veneto e Friuli Venezia Giulia, con neve anche in pianura. Di notte potrà nevicare anche sulle città emiliane: Reggio Emilia, Modena, Bologna e Imola. In Lombardia sono attesi rovesci in serata, anche qui con nevicate fino in pianura. La neve cadrà anche tra Toscana e Marche fino a 400-500 metri di quota e a notte fonda, fino all’alba, anche in pianura tra Romagna e Marche. I venti saranno sostenuti, con rinforzi tra Sardegna e Liguria.

Il vortice di aria fredda che sta investendo l’Italia ha già portato ad un brusco calo delle temperature, con valori sotto la media del periodo. Attenzione alle gelate sulle pianure del Nord. In montagna il clima è gelido.

Martedì 13 febbraio, giorno di Martedì Grasso e fine del Carnevale. Il tempo tenderà a migliorare al Centro-Nord, ma nella prima parte della giornata sono attese ancora precipitazioni residue sulla Romagna e sul medio Adriatico, anche con possibilità di neve a bassa quota tra la Romagna e le Marche e su quote collinari in Abruzzo. Mentre al Sud si manterrà instabile. I fenomeni più intensi si verificheranno su Sicilia, Calabria e Puglia, con rovesci e temporali, mentre sulla dorsale appenninica meridionale nevicherà fino a 1000 metri. Il tempo continuerà ad essere variabile sul Nord-Est e sulla Sardegna. In serata una nuova perturbazione raggiungerà la regioni di Nord-Ovest, che porterà prima nuvole e poi fenomeni sparsi.

A causa del maltempo con freddo e neve alcune feste e sfilate di Carnevale in programma per Martedì Grasso sono state rinviate. Tenete d’occhio il sto web e i canali social della vostra città.