CONDIVIDI
ryanair bagaglio a mano
Ryanair

La Ryanair lancia nuove rotte dall’Italia verso la Giordania dopo le ultime rotte già operative per il Marocco e Israele. La Compagnia irlandese aumenta il suo raggio d’azione, incrementando le destinazioni fuori dall’Europa per la gioia dei viaggiatori low cost.

La Giordania è il 34esimo Paese che entra nella rete di Ryanair, il terzo non europeo, lanciando così sempre più la Compagnia di O’Lear in un nuovo business. La Ryanair infatti con le rotte in coincidenza, le nuove regole sul bagaglio a mano, cerca di assumere caratteristiche sempre meno low cost, ma con prezzi che rimangono sempre molto low cost.

Dall’Italia in Giordania con Ryanair: voli low cost

Per la Giordania saranno tre le rotte dall’Italia: da Bologna e Milano Bergamo verso Amman e da Roma Ciampino verso Aqaba. Da Bologna e Roma i voli partiranno con frequenza di due volte a settimana, mentre da Milano la frequenza è di tre volte a settimana. I voli per la Giordania saranno operativi da marzo 2018.

Andare in Giordania con Ryanair: cosa vedere

Con la Ryanair la Giordania, che dista circa 4 ore di aereo dall’Italia, è ora ancora più vicina. La Giordania è un Paese con una storia antichissima, ricca di testimonianze archeologiche, di deserti, riserve naturali e di splendidi resort affacciati sul mare. Qui vi suggeriamo 5 posti da non perdervi, e senz’altro uno dei suoi luoghi simbolo è la città di Petra, risalente al 300 a.C., costruita in una stretta valle con templi scavati nella roccia arenaria rosa.

Amman

Amman invece è la Capitale della Giordania, e da marzo, come abbiamo visto, si potrà raggiungere da Milano e Bologna con Ryanair. Amman è una città caotica e trafficata, costruita come Roma su 7 colli, con splendidi resti romani – come la cittadella e il foro – hotel di lusso, ristoranti di ogni tipo, mercati e vie dello shopping. Da Amman Petra è raggiungibile sia con l’autobus sia con macchina privata lungo l’antica via dei Re.

Da Roma invece si potrà raggiungere la città di Aqaba, destinazione balneare molto in crescita. Aqaba è affacciata sul Mar Rosso ed è stata storicamente un luogo strategico, crocevia infatti di culture e traffici fra Europa, Asia e Africa. Oggi questa città offre bellezze naturali, resort e testimonianze storiche da vedere, fra cui spicca il Forte dei Mamelucchi. Lo splendido mare di Aqaba è amatissimo dagli amanti del sub e dello snorkeling e la città è dagli amanti dello shopping perché esiste l’Aqaba Special Economic Zone, ossia la zona tax free.

Dall’Italia in Israele con Ryanair: voli low cost

La Ryanair ha già attivato dallo scorso novembre le rotte per Israele. Israele è raggiunto anche da un altro vettore low cost: EasyJet. Con Easyjet ci sono voli diretti per Tel Aviv da Milano, Napoli e Venezia. I voli della Ryanair partono da Milano Orio al Serio e da Roma Fiumicino. Le destinazioni da Milano sono Eilat con voli due volte a settimana e Tel Aviv con voli quattro volte a settimana. Mentre da Roma si può raggiungere Tel Aviv con una frequenza di 4 volte a settimana. I prezzi per Tel Aviv da Roma partono dai 40 euro solo andata ed il volo dura 3 ore e mezza. Da Milano Eilat è raggiungibile a partire da 25 euro ed il volo dura quasi 4 ore.

Getty Images

In Israele con volo diretto: cosa vedere

Un patrimonio antico, una terra carica di Storia e suggestione, un Paese culturalmente molto vivace e attivo, dove convivono religioni diverse e il passato ed il futuro si incontrano. Questo è Israele, un Paese sempre più gettonato nella scelta delle migliori destinazioni turistiche. Gerusalemme con il suo forte carico di spiritualità è una tappa obbligata del vostro viaggio in Israele: il Muro del Pianto, il Monte del Tempio, la Basilica del Santo Sepolcro sono alcuni dei luoghi da vedere. Poi Betlemme, lì dove nacque Gesù e dove potrete visitare la chiesa più antica del mondo, la Basilica della Natività. Poi la natura con le spiagge sul Mar Morto o quelle più modaiole di Tel Aviv e per gli amanti della bici e del trekking da non perdere il Sentiero Nazionale d’Israele che percorre per 940 km l’intero Paese.

La spiaggia di Tel Aviv

Tel Aviv è raggiungibile con volo diretto con Ryanair da Milano e Roma, con EasyJet da Milano, Venezia e Napoli. Sui muri e su molte magliette potrete leggere ‘Jerusalem prays, Tel Aviv plays’ ossia Gerusalemme prega, Tel Aviv si diverte. Già perché Tel Aviv – il centro economico di Israele, città più popolosa del Paese e sede di tutte le ambasciate straniere (Gerusalemme non è riconosciuta dall’ONU come capitale dello stato) – è una città estremamente viva e divertente. Qui il clima è mite tutto l’anno, le spiagge sono bellissime, i locali numerosi, il fervore culturale elevato. Passeggiare per Tel Aviv vuol dire passare per quartieri diversi, dai vicoli ai grattacieli, dai mercatini delle pulci ai grandi centri commerciali, dalle gallerie d’arte ai luoghi di culto.

Eilat

Eilat, raggiungibile con volo diretto da Milano con Ryanair, si trova nella zona più a sud del Paese ed è una delle località balneari più amate d’Israele. Città con una lunga storia alle spalle, posta in un luogo strategico, Eilat si affaccia sul mar Rosso ed offre spiagge bellissime, hotel di lusso e tantissime attività da svolgere. Infatti si possono intraprendere avventurose escursioni nel deserto, passeggiate sui cammelli, svolgere sport acquatici o anche soltanto ammirare il tramonto rilassandosi su uno dei tanti bar sulla spiaggia.