CONDIVIDI
voli ryanair
Getty Images

Buone notizie per i passeggeri dei voli Ryanair che viaggiano su Bergamo: la compagnia irlandese ha annunciato nuove rotte in arrivo allo scalo di Orio al Serio. Ulteriori opportunità di viaggiare low cost.

Nuovi voli Ryanair all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio

Dopo i problemi dello scorso settembre, quando la compagnia aerea Ryanair fu costretta a cancellare migliaia di voli a causa del fuggi fuggi dei suoi piloti, andati in ferie secondo la versione ufficiale ma in realtà molti trasferiti presso altre compagnie che avevano offerto migliori condizioni di lavoro, la low cost irlandese sembra andare a gonfie vele, con l’aumento di voli e rotte.

Lo abbiamo visto qualche giorno fa a Rimini, con il ritorno della compagnia aerea con tre nuovi voli all’aeroporto Fellini dopo quasi sei anni di assenza, anche se il ritorno era stato già annunciato da mesi, lo vediamo ora con l’aeroporto di Bergamo. Allo scalo di Orio al Serio, a tutti gli affetti considerato un aeroporto milanese, tanto da essere chiamato aeroporto di Milano Bergamo, Ryanair ha annunciato l’arrivo di nuovi voli in coincidenza. La compagnia ha aggiunto ben 31 nuove rotte, che comprendono tra le altre località come Ibiza, Lisbona e Budapest. In questo modo i viaggiatori avranno la possibilità di scegliere tra 131 coincidenze in totale, con l’opportunità inoltre di transitare, al momento del cambio, nell’area airside senza passare dalla landside. Un ampliamento del servizio che piacerà a molti clienti Ryanair e non solo.

David O’Brien, chief commercial officer di Ryanair ha dichiarato: “I nostri clienti possono ora accedere alle tariffe low cost su un’ampia rete di rotte in coincidenza, previste fino a 300. Queste nuove coincidenze renderanno le aree regionali dell’Italia ancora più accessibili ai clienti europei, nell’attesa che nei prossimi anni vengano introdotti altri voli diretti tra una regione e l’altra. I posti sono già in vendita”.

Le nuove coincidenze della compagnia low cost irlandese agevoleranno i viaggi in Italia ai turisti europei, con un incremento di visitatori che non potrà che fare bene al nostro territorio e all’economia turistica.

Rynair alla scoperta della città di Bergamo