CONDIVIDI
Pizzaiolo (iStock)

Cercasi pizzaioli italiani. Sognate di lavorare in Norvegia? Siete pizzaioli o avete esperienza come camerieri? Allora questa offerta di lavoro fa per voi. Dalla Norvegia cercano cuochi, pizzaioli, panettieri e camerieri, rigorosamente italiani. Tutti i dettagli.

Cercasi pizzaioli italiani in Norvegia

Se avete esperienza nel settore della ristorazione, soprattutto come cuochi, pizzaioli, panettieri e camerieri, e siete disposti a trasferirvi all’estero, questa proposta di lavoro fa al caso vostro: cercasi pizzaioli italiani e altre figure professionali della ristorazione italiana per lavorare in Norvegia. L’offerta di lavoro è rivolta anche alla categoria dei receptionist.

Certo dovrete imparare una lingua non facile, ma per il momento è sufficiente anche un livello medio di inglese, e adattarvi al clima freddo del Paese nordico, abituarvi a inverni lunghissimi e bui e ad estati con tante ore di luce. Ma la Norvegia è un Paese ricco e bellissimo, con paesaggi straordinari, spettacolari aurore boreali in inverno, cittadine caratteristiche e soprattutto un solido e generoso welfare.

Se siete dei professionisti e amate lavorare nel settore dell’accoglienza turistica e della ristorazione e non siete molto soddisfatti del lavoro in Italia, o peggio siete disoccupati, andare a lavorare in Norvegia potrebbe essere l’occasione della vita. Farete un’esperienza straordinaria, in un Paese per certi versi molto diverso dal nostro e ne uscirete arricchiti, avendo imparato una nuova lingua e una nuova cultura. Con questo bagaglio potrete tornare in Italia. Non è detto che dovete trasferirvi a vita.

Per trovare le figure professionali che intende impiegare, sarà la Norvegia a venire in Italia. Voi dovete solo presentarvi alle selezioni. Per tutti i cuochi, pizzaioli, camerieri, panettieri e receptionist italiani l’appuntamento è il prossimo 11 febbraio a Bologna, all’evento “Destination Norway”, che si svolgerà nella sede della Città Metropolitana.

L’incontro è promosso dalla rete Eures delle regioni Emilia-Romagna e Veneto ed è interamente dedicato alle opportunità lavorative nel settore turistico e alberghiero in Norvegia, come spiega una nota diffusa dalla Città metropolitana di Bologna.

All’evento saranno presenti i consulenti Eures e i datori di lavoro norvegesi, che incontreranno i candidati per i profili professionali cercati. Tra i requisiti richiesti ci sono: lingua inglese livello B2, per il receptionist C1, titolo di studio inerente al profilo ed esperienza nel ruolo.

La Norvegia sta convertendo la sua economia verso la sostenibilità ambientale e le nuove tecnologie. Oltre alle bellezze naturali e paesaggistiche è un Paese ricco di cultura, monumenti e iniziative per il tempo libero. Insomma, se rientrate nei profili richeisti, vale la pena farci un pensierino.

Sulla Norvegia vi segnaliamo le nostre guide:

Norvegia

A cura di Valeria Bellagamba