CONDIVIDI
Terrazza del Duomo di Milano (Rüdiger Wölk, CC BY-SA 2.0, Wikipedia)

Se pensiamo alla città di Milano ci vengono in mente le principali attrazioni della capitale del Nord: il Duomo, Il Cenacolo, Parco Sempione,Il Castello Sforzesco… Eppure Milano ha anche tante altre straordinarie bellezze da visitare.

Milano è una città che va scoperta. Infatti è andando esplorarla nel profondo che si trovano regali speciali come degli angoletti nascosti che sono veramente meravigliosi.

Cosa vedere a Milano: il Santuario di San Bernardino delle Ossa

Per cominciare si potrebbe andare a visitare il santuario di San Bernardino alle ossa: si trova in via Larga in Piazza Santo Stefano e questa chiesa del 1127, un tempo usata come ospedale per i lebbrosi e cimitero per accogliere i loro cadaveri, col passare del tempo divenne una piccola Chiesetta. Così è nata questa cappella con le pareti composte da vetrine contenenti teschi, dal pavimento al soffitto. L’effetto è straordinario e perfetto per chi ama un po’ qualcosa di Dark.

Milano segreta: la chiesa di Santa Maria presso San Satiro

A due passi dal Duomo invece in via Torino troviamo la chiesa di Santa Maria presso San Satiro realizzato dal Bramante. La chiesa è famosa per questo suo finto coro ossia un capolavoro prospettico di pittura del Rinascimento. Infatti lo spazio dietro l’altare guardandolo sembrerà un normalissimo come tutti gli altri, ma avvicinandovi rende rende renderete conto però che è soltanto un’illusione ottica: un dipinto praticamente per ovviare alla mancanza di spazio.

Angoli sconosciuti di Milano: il foro romano

Il foro romano di Milano: no, non siamo impazziti anche a Milano c’è un foro romano. Sotto la città, infatti, si trova L’antica piazza principale della città, un foro che si estendeva per 160 metri di lunghezza e 100 di larghezza visitabile solo in alcuni tratti entrando dai sotterranei della biblioteca Ambrosiana e della chiesa di San Sepolcro.

Parchi nascosti a Milano: i Giardini della Guastalla

Se invece state cercando un parco lasciate perdere per un attimo il più popolare Parco Sempione e dedicatevi alla scoperta dei giardini della Guastalla. Siamo proprio di fronte all’università Statale di Milano di fianco all’Ospedale Maggiore e questo parco è piccolissimo, uno dei più antichi della città, ma meraviglioso. Troverete all’interno una vasca peschiera con tutte le edicole seicentesche, un tempio ad opera del Cagnola.

Cose curiose da vedere a Milano: la Sinagoga Centrale

Un tocco esotico è dato invece dalla Sinagoga centrale che si trova in via della Guastalla realizzata nel 1892: il tetto venne bombardato nel ’43 e l’edificio il quasi distrutto, salvo poi essere restaurato nel 1997.

Cose pazze da fare a Milano: la Vigna di Leonardo

In ultimo vi consigliamo di visitare la vigna di Leonardo. Mentre Leonardo da Vinci stava lavorando alla finalizzazione della sua opera più importante, l’Ultima Cena, Lodovico il Moro ho deciso di regalargli una vigna per riconoscenza proprio di fronte a Santa Maria delle Grazie in Corso Magenta. Distrutta dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale la fondazione Portaluppi e  il proprietario della casa degli Atellani in cui si trova la vigna, decisero poi di ristrutturarla e ripiantare l’originale Vigneto riaprendo lo così al pubblico.

Milano cosa vedere

Se siete interessati ad altre curiosità da scoprire di Milano leggete anche: